Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  10 aprile 2017

Album live e documentario per i Black Sabbath

Intanto Tony Iommi ha composto musica corale per la Cattedrale di Birmingham

I fans dei Black Sabbath avranno il loro regalo d'addio. I concerti finali nella natia Birmingham diventeranno infatti un album live, ed è prevista anche la realizzazione di un documentario dal tour "The End". Non poteva che essere così: nello scorso febbraio si era chiusa la storia della leggendaria band di Ozzy Osbourne e l'impatto emotivo sugli aficionados dell'heavy metal è stato molto forte. Non si hanno invece dettagli sulla possibilità che la nuova situazione possa consentire al gruppo di pubblicare quell'album blues di cui da tempo si parla. Quel che è certo, invece, è che il "satanico" Tony Iommi ha composto musica corale per la Cattedrale di Birmingham, dove ha avuto luogo in gennaio la prima rappresentazione in pubblico. Il diavolo in chiesa? Intervistato dalla NBC, Iommi ha precisato che la sua sortita "non ha nulla a che fare con la religione, io non seguo alcun percorso spirituale. È stata solo una belle cosa da fare per la nostra città". Nel brano, intitolato "How Good It Is" e ispirato al Salmo 133 della Bibbia, Iommi suona la chitarra acustica, ed è supportato da un coro e dal violoncellista George Shilling.


Ozzy Osbourne (Black Sabbath)

Ma l'attività dell'italo-inglese Tony (è figlio di emigranti) non si ferma qui: ha contribuito alla colonna sonora di "C.S.I." e ha anche rivelato che la gran quantità di riff non utilizzati dai Black Sabbath potrebbe confluire in un suo futuro album solista. Iommi ha confermato che nel tempo libero non ascolta principalmente heavy metal: le sue maggiori influenze sono state i Carpenters e...Doris Day.


This is the last song, of the last set, on the last day of Black Sabbath's 'THE END' tour, the band's final tour. Genting Arena in Birmingam, United Kingdom on 4 February, 2017. It had to end back where it all began.