Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  24 novembre 2020

25 anni di Foo Fighters nel video Times Like Those

I Foo Fighters hanno pubblicato un video in cui ripercorrono 25 anni di carriera

Prima che iniziasse la pandemia i Foo Fighters erano carichi e pronti a festeggiare 25 anni di carriera con un tour che li avrebbe portati a ripercorrere le stesse tappe attraversate durante la prima tournee della band. Invece, impossibilitata a tornare on the road, la band capitanata da Dave Grohl si è limitata a mettere in vendita del merchandising basato sui design utilizzati in passato e, dalle scorse ore, a pubblicare un video di quasi 30 minuti in cui lasciarsi trasportare dalla nostalgia reagendo ad alcune immagini scattate nel corso degli anni.


Times Like Those

Parafrasando una delle loro canzoni di maggior successo, i Foo Fighters hanno deciso di chiamare questa sorta di documentario pubblicato su YouTube "Times Like Those". Nella clip tutti i membri della band si siedono - popcorn d'ordinanza e distanze rispettate - in una sala cinema privata per commentare le immagini che scorrono sullo schermo.

In una nota i Foo Fighters hanno fatto sapere che, come molti, anche loro hanno approfittato di questi mesi strani per dare uno sguardo al passato: "Impassibili, abbiamo fatto ciò che molti altri hanno fatto durante questa pausa collettiva e siamo stati in silenzio, seduti insieme, utilizzando questo tempo per rimanere in contemplazione, crescere e valutare onestamente chi siamo attraverso gli occhi di chi siamo stati; le pessime decisioni in fatto di moda, barba e baffi discutibili e, ad essere sinceri, una collezione di chitarre abbastanza rispettabile".


25 anni di Foo Fighters

La carrellata inizia cono scatto risalente alle registrazioni del Santa Cecilia EP e il tono, in pieno stile Foo Fighters, diventa subito goliardico con chi viene accusato di avere un dito in più e Taylor Hawkins in 'stile Allman Brothers' che mostra baffi e una catena d'oro ricevuta in dono dai genitori e poi persa da sua moglie.

Le immagini poi riportano agli esordi della band e al primo show ufficiale in un club di Seattle, il Velvet Elvis, in cui la prima versione della band suonava con il pubblico alle spalle, 'classico punk di Seattle' ricorda Dave. I Foos ne hanno davvero per tutti: si prendono in gioco scherzando al limite del body shaming sulla vecchia forma fisica di Nate e raccontano aneddoti come quella volta in Islanda quando, il giorno prima dello show, sentirono una band di ragazzini provare in un capanno accanto al ristorante in cui stavano mangiando, andarono a fare una jam session con loro e li invitarono ad aprire il concerto la sera dopo.

Le storie da tour sono, ovviamente, tante come il famoso incidente da cui Dave Grohl riemerse con il trono rock più figo del mondo o quando Taylor suonò con i Rush o ancora la volta in cui i Foo Fighters si trovarono a dividere il palco con Brian May e Roger Taylor dei Queen "La ragione per cui ho iniziato a suonare" dice Hawkins.

Insomma, se siete fan dei Foo Fighters e volete ripercorrere la carriera della band con un mix di nostalgia ed ironia non vi resta che dare uno sguardo qui sotto:


Il nuovo album Medicine At Midnight

Si chiamerà "Medicine At Midnight" il decimo album dei Foo Fighters in uscita il 5 febbraio 2021 ed è stato prodotto dalla band con l'ormai fidato Greg Kurstin. Ad anticipare il disco il nuovo singolo 'Shame Shame' lascia intuire come "Medicine At Midnight" , sarà un disco diverso dai precedenti:

L'album sarà composto da c9 canzoni che, stando a quanto dichiarato da Grohl, saranno la colonna sonora perfetta per un saturday night party.

"Ho pensato 'Facciamo un party album!' - ha detto Dave Grohl al NME - Molti tra i nostri i album preferiti hanno grandi groove e riff, odio doverlo chiamare ballabile o funky ma è, in molti modi, il disco più energico che abbiamo mai fatto. Lo abbiamo pensato in modo che fosse un party album da sabato sera. E' stato scritto e scalettato in modo che, una volta che lo hai messo su, dopo averlo ascoltato tutte e nove le tracce, hai voglia di riascoltarlo da capo. "

Questa la tracklist di "Medicine At Midnight":

1. Making a Fire

2. Shame Shame

3. Cloudspotter

4. Waiting on a War

5. Medicine at Midnight

6. No Son of Mine

7. Holding Poison

8. Chasing Birds

9. Love Dies Young


25 anni di Foo Fighters nel video Times Like Those