Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 gennaio 2017

26 gennaio 1977: Patti Smith cade rovinosamente dal palco. "È stato il dito di Dio"

E oggi l'Università di Parma assegna una laurea honoris causa alla poetessa del rock

Era colta da una sorta di trance, nel bel mezzo di "Ain't It Strange". Il 26 gennaio 1977 Patti Smith ce la stava mettendo tutta, come opening act di Bob Seger, per conquistare il diffidente pubblico di Tampa, in Florida. A un certo punto della canzone c'è un verso, "Avanti Dio, fai la tua mossa", che suona quasi come una provocazione. Patti lo canta vorticando sul palco, in una sorta di balletto trascendente. Non vede un monitor dipinto di nero e precipita giù dal palco per tre metri, atterrando con il collo su un gradino di cemento. La portano in ospedale, dove le riscontrano la frattura di due vertebre e una compromissione delle ossa facciali. Le applicano sul volto 22 punti di sutura, e per settimane i medici si dichiarano pessimisti sul completo recupero della sua mobilità. Patti si rifiuta di intraprendere un'operazione complessa per rimettere a posto la spina dorsale. Senza perdere il suo spirito, dichiara: "E' stato il dito di Dio a spingermi giù". La ripresa sarà lenta e dolorosa, ma completa.


PATTI SMITH

Intanto l'Università di Parma ha deciso di riconoscere una laurea honoris causa all'autrice di "People have the power". Non è il primo riconoscimento accademico per lei, ne aveva già ricevuto uno dall'ateneo del New Jersey nell 2008. Patti Smith sarà in concerto il 13 maggio prossimo all'Auditorium Parco della Musica di Roma.