Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  05 maggio 2020

Trump commenta i video sugli UFO pubblicati da Tom De Longe

I video resi noti dalla To The Stars Academy del chitarrista dei Blink-182 sono stati riconosciuti dal Pentagono

L'ex chitarrista dei Blink-182 Tom De Longe è da sempre un grande appassionato di UFO, talmente appassionato da aver creato la To The Stars Academy Of Arts & Science, organizzazione che come obiettivo si pone il cambiamento del mondo attraverso la scienaz, l'aerospazio e l'intrattenimento.

La certificazione del Pentagono


Nel 2017 e nel 2018 l'organizzazione fondata da De Longe ha reso pubblici tre video - FLIR1, GoFast e Gimbal i nomi dei file - che recentemente sono stati riconosciuti dal Pentagono che ne confermato come i fenomeni aerei visibili nei documenti sono attualmente ancora da considerarsi come non identificati.
La Marina americana ha pubblicato attraverso una pagina dedicata alla trasparenza nell'informazione il proprio commento sui video in questione così da poter fare chiarezza - come riporta la portavoce Sue Gough - e mettere il pubblico nelle condizioni di potersi fare una propria idea sul materiale che circola in rete e sulla sua veridicità. Nella nota si specifica che, ad oggi, i fenomeni aerei mostrati nei video risultano come sconosciuti.  Niente di nuovo, di fatto, nelle dichiarazioni della US Navy, ma allo stesso tempo un'importante presa di posizione sulla materia sempre molto discussa e nebulosa degli UFO.
I video erano stati già ripresi dal New York Times in un'indagine sull' Advanced Aerospace Threat Identification Program, programma del Pentagono che vedeva coinvolto anche l'esperto Luis Elizondo, attualmente membro proprio della To The Stars Academy.

La reazione del Presidente Trump


Anche il POTUS Trump ha commentato i video nonostante il suo scetticismo in materia di alieni. Intervistato  dall'agenzia di stampa Reuters il Presidente degli Stati Uniti si è lasciato andare a un laconico "Che accidenti di video!  Mi chiedo se sia vero" tornando poi sull'argomento durante un'intervista con il canale ABC durante la quale ha espresso le sue perplessità: " La gente dice di vedere gli UFO. Mi chiedete se ci credo? Non in particolare, penso che i miei grandiosi piloti, i vostri piloti, lo saprebbero. Vedono le cose in maniera un po' differente rispetto al passato, quindi staremo a vedere. Restiamo vigili e voi sarete i primi ad essere informati".

De Longe ha commentato  con entusiasmo la risposta del Pentagono, episodio per lui storico: "Con gli eventi e gli articoli di oggi sullo sforzo mio e della Academy nel portare il governo USA a intavolare una discussione, voglio ringraziare ogni singola persona che ha creduto in noi. In futuro programmiamo di seguire lo sviluppo tecnologico, trovare nuove risposte e raccontarne le storie"

In un altro tweet, poi, l'ex Blink sottolinea proprio la loro visione futuristica:

"Abbiamo grandi progetti. La propulsione che incontra il passato, la tecnologia per l'intelligenza artificiale è pronta al 90%, abbiamo contattato due grandi sceneggiatori per progetti cinematografici, abbiamo portato avanti esperimenti con il governo USA e siamo in grado di produrre materiale per combattere la pandemia"






Trump commenta i video sugli UFO pubblicati da Tom De Longe