Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  06 maggio 2020

AC/DC, Brian Johnson in uno spot dell'aspirapolvere

L'episodio, risalente al 1980, è stato raccontato durante un'intervista con Howard Stern

A volte anche le più grandi rockstar hanno un passato inaspettato e la (ritrovata?) voce degli AC/DC Brian Johnson non sembra fare eccezione.

Nel corso di un'intervista con il monumento della radiofonia a stelle e strisce Howard Stern, Johnson ha raccontato un aneddoto  non inedito ma forse poco noto ai più e risalente al giorno in cui fece il provino per entrare nella band al posto di Bon Scott.


La voce di Brian Johnson (al servizio della  TV)


Il rocker racconta di una telefonata avvenuta in quel giorno del 1980 in cui si decise per sempre la sua vita, la sua carriera e la storia del rock: "Ho ricevuto una chiamata da un tipo - racconta il cantante gli AC/DC - che mi dice 'Hey Brian, ti ricordi di me?' e gli rispondo 'certo!' 'Sai, ora sto facendo jingle pubblicitari, vorresti cantare su uno spot della Hoover?".

Figuratevi la scena: siete lì, in attesa di fare un provino per diventare il cantante di una delle rock band più importanti di sempre. Lo stesso giorno vi chiedono di partecipare ad una pubblicità di un marchio che, certo, nel settore di riferimento è roba grossa ma chi si sognerebbe mai di prendere solo in considerazione la cosa vista la situazione?

Brian Johnson, ecco chi.


I dubbi sugli AC/DC


Del resto, il nostro eroe non era poi così convinto di riuscire a superare il provino con gli AC/DC, c'era un certo Bon Scott da rimpiazzare e la differenza di età con il resto della band - cinque anni in più di Malcolm Young e ben sette più del fratello minore Angus - non era certo di supporto alle sue speranze:

"Ho pensato: ho trentadue anni, ho decisamente superato l'età giusta per potermi vendere ad una rock band. Sono un vecchio scorreggione"

In certi casi, si sa, bisogna pensare alla stabilità e nello stesso giorno dell'audizione per la rock band australiana, Johnson accettò l'opportunità caduta dal cielo di prestare la propria voce allo spot. Del resto l'azienda pagava ben 350 sterline, che nel 1980 dovevano equivalere a qualcosa come 1500 euro. Come tirarsi indietro?

Così, lo stesso mese, la Hoover mise in onda lo spot con la voce di Brian Johnson, lo trovate in basso, che urlava nel suo inconfondibile stile : "The new high powered compact from Hoover, it’s a beautiful mover,” while also promising that “Changing a bag is easy as A, B, C.”


Per fortuna di Johnson e di tutti noi il provino andò oltre più rosea aspettativa e, come si suol dire, il resto è storia.



AC/DC, Brian Johnson in uno spot dell'aspirapolvere