Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  05 novembre 2020

AC/DC: "Mai pensato di continuare con Axl Rose"

Angus Young ringrazia Axl Rose , per un periodo voce degli AC/DC, ma dice che non c' è mai stata intenzione di continuare con il cantante dei Guns N'Roses

Tra le poche cose decenti portate da questo 2020 c'è stato il ritorno degli AC/DC con 'Shot In The Dark', singolo che anticipa l'uscita dell'album "Power Up" disponibile dalla prossima settimana. La grande novità dell'album è la formazione che, dopo la perdita di Malcolm Young, ha visto il reintegro in formazione di Phil Rudd, Cliff Williams e, soprattutto, di Brian Johnson alla voce.

Dopo l'allontanamento di Johnson nel 2016 per problemi di udito, la rock band australiana decise di affidare le parti vocali a un altro iconico cantante, Axl Rose dei Guns N'Roses. Un matrimonio che però, come ricordato da Angus Young in una recente intervista con Total Guitar, non ha mai avuto alcuna prospettiva di trasformarsi in qualcosa di serio.


Axl è  stato gentile ma aveva i suoi impegni

Intervistato da Total Guitar, Angus ha voluto mettere in chiaro che la 'superband' con Axl Rose cantante degli AC/DC è stato un esperimento che, sin dall'inizio, non aveva intenzione di diventare qualcosa di definitivo. Gli AC/DC erano in grande difficoltà con il prepensionamento del bassista Cliff Williams e i guai legali di Phil Rudd ma l'intervento del frontman dei Guns N'Roses è stato comunque di aiuto a tirarli fuori da una situazione di grande incertezza: "L'ipotesi non è mai saltata fuori. Axl è stato molto generoso con noi e ci ha aiutato a portare avanti il tour in un momento difficile. Ci ha contattato e ci ha chiesto se poteva essere d'aiuto, nel caso fosse riuscito a far quadrare tutto con i suoi impegni. Voleva venire e provare canzoni che lui stesso amava, mi ha suggerito canzoni che non suonavo da tanto tempo. Gli sono del tutto grato e ci ha aiutato a portare a termine i nostri impegni ma ha la sua vita da portare avanti".

La speranza di colpire i giovani

In un'altra intervista con Loudwire il cantante degli AC/DC Brian Johnson ha parlato dello stato del rock nel 2020 e di come la sua speranza sia di riuscire a parlare ad una platea di giovani e spingerli ad imbracciare una chitarra: "Penso che le nuove generazioni siano state inglobate dal mainstream, dai social media. Gli AC/DC sono nati nella mente di Malcolm Young molti anni fa quando era seduto a casa sua in Australia e l'unica musica che potevi ascoltare era della musica soft, calma, e lui semplicemente pensò: 'Tutto questo è troppo dolce, voglio fare qualcosa per cambiare la situazione'".

"Essere un artista rock'n'roll - continua Johnson - è qualcosa che la gente non ha mai preso seriamente e penso sia il momento di finirla perché è una musica dannatamente seria ed è sempre stato così. Ogni tanto arrivano delle grandi ondate di rock'n'roll e poi gente che salta fuori con delle stupide affermazioni come 'il rock è morto'.

La speranza, quindi, è che i vecchi AC/DC possano fare qualcosa per dare una scossa alle nuove generazioni: "Voglio solo che i ragazzi ascoltino questo album e dicano 'voglio comprare una chitarra, voglio formare una band'. Se riusciremo a farlo la nostra missione sarà compiuta".

Power Up

Anticipato dal singolo 'Shot In The Dark' che Angus descrive come "Un ottimo pezzo rock'n'roll con un bel ritornello che ti prende, di quelli che la ascolti e sai che siamo noi", "Power Up" è il diciassettesimo album in studio degli AC/DC, in uscita il prossimo 13 novembre.

Il disco arriva a distanza di sei anni dall'ultimo "Rock Or Bust". Per l'occasione gli AC/DC hanno richiamato il produttore Brendan O'Brien che aveva lavorato con loro già ai precedenti "Black Ice" e "Rock Or Bust".

In dodici tracce gli AC/DC propongono il loro classico rock fatto di ritmi granitici e riff rock indimenticabili. L'album, già disponibile in pre-order, arriverà in diversi formati: digitale, CD standard, Deluxe limited edition e 5 versioni di vinile (nero, giallo, rosso trasparente e opaco, picture disc).

La deluxe - limited edition, unica nel suo genere, è imperdibile per i collezionisti e i fan del gruppo. Premendo un bottone a lato della special box, si illuminerà il logo AC/DC mentre gli altoparlanti integrati faranno partire “Shot In The Dark”. Il cofanetto include il CD con booklet di 20 pagine, che contiene foto esclusive, e un cavo di alimentazione USB che permette di ricaricare la scatola.

Pochi giorni fa, invece, gli AC/DC hanno condiviso un altro sample di circa un minuto da "Power Up", si tratta della traccia 'Demon Fire' .


AC/DC: "Mai pensato di continuare con Axl Rose"

AC/DC - Shot In The Dark (Official Video)

AC/DC - Shot In The Dark (Official Video)