Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  04 marzo 2019

Addio a Keith Flint dei Prodigy

Il compagno di band Liam Howlett conferma l'ipotesi di suicidio. Il cantante inglese aveva 49 anni.

Keith Flint, iconico frontman dei The Prodigy è stato trovato senza vita questa mattina nella sua abitazione.

Come dichiarato al The Sun da un agente della Essex Police, alle 8.10 di questa mattina è arrivata una chiamata per soccorrere un uomo che, una volta giunti sul posto, si è rivelato essere l'artista ma non c'è stato nulla da fare. Il decesso non è considerato dalle forze dell'ordine come sospetto e ora si attende l'autopsia.

Keith Flint aveva solo 49 anni.

UPDATE: Con un post dall'account Instagram dei Prodigy il compagno di band Liam Howlett ha confermato il decesso di Flint specificando che, a quanto pare, siamo davanti all'ennesimo suicidio da parte di una rockstar:

"La notizia è vera, non posso credere a ciò che sto dicendo ma nostro fratello Keith si è tolto la vita nel weekend. Sono scioccato, fottutamente arrabbiato, , confuso e con il cuore spezzato. Riposa in pace, fratello".

I Prodigy avevano pubblicato l'ultimo album "No Tourists" nel novembre 2018 e, sempre alla fine dello scorso anno, si erano esibiti per l'ultima volta in Italia. La band ha in programma la release di un 7'' limitato in collaborazione con gli Ho9909 per il prossimo  Record Store Day ed erano attesi per l'edizione 2019 del Festival di Glastonbury.


Addio a Keith Flint dei Prodigy