Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  06 ottobre 2020

Addio ad Eddie Van Halen, il guitar hero è morto a 65 anni

Il chitarrista, tra i più famosi della storia del rock, ha perso la sua battaglia contro il cancro

Arriva come un fulmine a ciel sereno la morte di Eddie Van Halen, iconico chitarrista dei Van Halen e tra i chitarristi più leggendari nella storia del rock. Van Halen è morto all'età di 65 anni dopo aver perso la sua battaglia contro il cancro, una notizia anticipata dal sito americano TMZ.com e poi confermata dallo stesso Wolfgang Van Halen, figlio di Eddie e bassista della band nell'ultima formazione.

Il chitarrista se ne è andato al St.John's Hospital di Santa Moncia circondato dai suoi cari, sua moglia Janie, suo figlio Wolfgang e suo fratello Alex, batterista dei Van Halen.

"Non posso crederci"

Wolfgang, legato da un rapporto molto forte con suo padre, ha comunicato la triste notizia attraverso i suoi account social rilasciando una nota stampa che recita:

"Non posso credere di doverlo scrivere ma mio padre, Edward Lodewijk Van Halen, ha perso la sua lunga e difficile battaglia con il cancro questa mattina.

Era il miglior padre che potessi mai chiedere. Ogni momento che abbiamo condiviso sopra il palco e fuori è stato un dono. Il mio cuore è a pezzi e non penso che mi riprenderò mai completamente da questa perdita.

Ti amo così tanto, pà"


La malattia di Eddie

Van Halen ha lottato per circa 20 anni con il cancro. Dopo la diagnosi di un cancro alla lingua nel 2000, superato dopo due anni, ha dovuto affrontare una lunga battaglia con un cancro alla gola che si è tramutato in un continuo andirivieni dagli ospedali negli ultimi anni. Per cinque anni la rockstar di origine olandese ha viaggiato tra Europa e Stati Uniti nel tentativo di curarsi e si è sottoposto continuamente a chemio.

La situazione è precipitata negli ultimi giorni con la scoperta che il tumore aveva raggiunto anche altri organi, incluso il cervello.

Pur avendo fumato per molti anni, van Halen ha sempre detto di aver contratto la malattia a causa di un plettro di metallo che era solito tenere in bocca.

La reunion infranta

Negli ultimi anni si era anche parlato spesso di una possibile reunion dei Van Halen con voci di corridoio che a volte venivano considerate realistiche e altre improbabili proprio a causa delle condizioni di salute di Eddie Van Halen che, comunque, continuava a suonare e provare con suo figlio Wolfgang.

A maggio Sammy Hagar, uno dei due cantanti della band con David Lee Roth, si era detto possibilista in merito, pur facendo una premessa che ora non ha più ragione di esistere: " Fino a quando Ed o Alex Van Halen non saranno morti, la band non è finita. Sono due musicisti straordinari che possono fare cosa fantastiche e meglio della gran parte delle persone pur essendo a mezzo servizio. Non credo che molleranno mai. Vorrei che fossero più attivi, ma credo che i Van Halen non finiranno mai. Se vogliono rimettere tutto insieme basta fare una chiamata a Dave o a Sammy. Possono andare in giro con Wolfie (Wolfgang, figlio di Eddie e bassista della band) come un trio, ma non è quella l'eredità dei Van Halen e credo che lo sappiano. Non sto facendo alcuna previsione su cosa accadrà, ma ti direi che se il prossimo anno si potranno fare concerti, probabilmente i Van Halen saranno in tour".

Addio ad Eddie Van Halen, il guitar hero è morto a 65 anni

Van Halen - "You Really Got Me" (Official Music Video)

Van Halen - "You Really Got Me" (Official Music Video)