Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  07 giugno 2021

Aerosmith, Brad Whitford non è sicuro che suoneranno ancora dal vivo

Il chitarrista degli Aerosmith si è detto scettico su un ritorno dal vivo della band

Brad Whitford, storico chitarrista degli Aerosmith, è stato intervistato dal collega Joe Bonamassa all'interno del suo podcast e si è detto scettico sulla possibilità che la band possa tornare a suonare dal vivo, nonostante i concerti già organizzati per il prossimo anno.

Gli Aerosmith non suoneranno più dal vivo ?

Secondo il chitarrista ritmico degli Aerosmith Brad Whitford, che ha compiuto 69 anni pochi mesi fa, l'età potrebbe essere un grosso impedimento al ritorno della band sui palchi di tutto il mondo nonostante l'annuncio del tour Europeo - che include anche l'Italia - confermato per il 2022 dopo il doppio rinvio nel 2020 e nel 2021.

"Hanno provato ad organizzare il tour europeo lo scorso anno e contano di farlo il prossimo anno - ha detto Whitford sul ritorno dal vivo degli Aerosmith - ma secondo me al momento si tratta di un sogno impossibile. Non succederà niente di niente ancora per molto tempo. Certe volte mi chiedo cosa abbiano in testa i miei compagni quando pensano che tutto questo sia realizzabile".

Le perplessità di Whitford sono dovute principalmente alla salute e all'età degli Aerosmith ma non solo: "Per quanto riguarda l'Europa c'è anche questa cosa interessante della Brexit, perché è molto più complicato avere permessi di lavoro e sarà un altro incubo a parte. Sinceramente, per quanto mi riguarda, nutro seri dubbi che a questo punto gli Aerosmith possano tornare a suonare dal vivo perché l'età sta diventando un fattore importante. Ed è un dato di fatto".


I problemi di salute degli Aerosmith

Come riportato da Blabbermouth, le condizioni di salute degli Aerosmith sono un tema non da poco conto, basti pensare ai problemi di cuore e alla schiena del batterista Joey Kramer, vittima anche di un allontanamento dal gruppo, una vicenda che ha fatto discutere e intristito i fan della rock band di Boston.

C'è stato il collasso di Joe Perry avvenuto nel backstage del concerto di Billy Joel e lo stesso Kramer già cinque anni fa si era detto molto preoccupato per le condizioni di salute della band sostenendo che era 'fisicamente impossibile' che Steven Tyler potesse cantare due sere di fila o quattro sere in una settimana.

Lo stesso cantante degli Aerosmith alcuni anni fa si è visto costretto a cancellare alcune date per problemi di salute a causa di non ben precisati problemi di salute.

Aerosmith, Brad Whitford non è sicuro che suoneranno ancora dal vivo

Gli Aerosmith in Italia nel 2022

Insomma, i pensieri di Brad Whitford sulla sua band non sono proprio dei migliori e la cosa è ancora più preoccupante in virtù del fatto che gli Aerosmith hanno annunciato il tour europeo per il 2022, inclusa la data italiana.

Dopo essere inizialmente previsti per l'edizione 2020 prima e 2021 poi di I Days Milano, gli Aerosmith sono stati infatti i primi headliner confermati dell'edizione 2022 del festival.

All'annuncio dello spostamento al 2022 di Idays Milano, infatti, gli organizzatori dell'evento hanno confermato che gli Aerosmith avrebbero recuperato la data inizialmente annullata e annunciato il live degli Aerosmith in Italia nel 2022.

Se le paura del chitarrista degli Aerosmith dovessero rivelarsi infondate, come si spera, la leggendaria rock band americana si esibirà all'Ippodromo Milano Trenno venerdì 10 giugno 2022 tornando in Italia dopo l'apparizione all'edizione 2017 di Firenze Rocks.