Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 maggio 2020
di Nessuno
Nessuno

Amy Winehouse: biopic pronto in uno-due anni

Sembrano essere arrivate le battute finali della stesura del film sulla cantante, ecco i dettagli

Un film biografico sulla vita di Amy Winehouse uscirà tra "un anno o due", ha rivelato il padre Mitch Winehouse. L'uomo ha raccontato che il film offrirà una rappresentazione veritiera della vita della cantante dopo aver precedentemente controbattuto aspramente al documentario del 2015 di Asif Kapadia "Amy" per il ritratto da lui giudicato "fuorviante" del rapporto tra lui e sua figlia. 


Lo stato dei lavori


Mitch Winehouse ha raccontato al podcast di "The Morning After" di Paul Danan: "Abbiamo un film adorabile, uno spettacolo di Broadway in arrivo, ed è così che ci riprendiamo ciò che è nostro, interpretando Amy così com'era". Il padre della voce di Camden Town ha inoltre aggiunto che la sceneggiatura è attualmente in lavorazione.  “Il film sarà tra un anno o due. Siamo andati oltre i discorsi, siamo in fase di sceneggiatura. Il film sarà un biopic", ha spiegato. 


Il casting


La vita e la carriera di Amy Winehouse sono state molte turbolente, come tutti sanno. Dai numerosi successi alle rovinose cadute, nel segno di uno stile che ha segnato gli anni zero non solo come timbrica vocale ma anche come costume e stile. Per questo l'eventualità di una rappresentazione cinematografica della cantante riserva molte complessità sulla scelta del volto che la dovrà impersonare. Aprendosi su chi avrebbe interpretato il ruolo principale, il padre Mitch ha detto: “Il casting sarà, e sarò io a poter scegliere, con le raccomandazioni del produttore, alla ricerca di una star. Avremo un'attrice sconosciuta, idealmente una ragazza ebrea del nord o dell'est di Londra, che assomiglia un po 'ad Amy e parla come Amy ".


I precedenti illustri al cinema


Parlando con NME all'inizio di quest'anno, Mitch Winehouse aveva anche stuzzicato l'attenzione del pubblico sul fatto che il film potrebbe seguire la formula vincente di film biografici vincitori dell'Oscar come Bohemian Rhapsody e Rocketman. "Una storia diversa, ovviamente, ma andrà seguendo linee simili, immagino, anche se non siamo andati così lontano. È tutto molto eccitante", ha spiegato.

A marzo, Amy Winehouse ha ricevuto l'ultimo dei tanti riconoscimenti: è infatti diventata l'ultima inserita nella Walk of Fame di Camden Town, a Londra dove il 14 settembre 2014 (nel giorno di quello che avrebbe dovuto essere il suo 31esimo compleanno) è stata svelata una statua in bronzo a grandezza naturale in suo onore creata dallo scultore Scott Eaton. Per chi volesse andare alla ricerca dei luoghi della cantante e della statua in sua memoria, l'indirizzo da ricordare è quello dello Stables Market di Camden, mentre per deporre un fiore in ricordo degli ultimi giorni della cantante, la casa che la ospitò si trova al 30 di Camden Square. Alla cerimonia di inaugurazione della statua prese parte anche il padre della Winehouse, Mitch Winehouse, ricordando quanto la figlia amasse Camden. ''La statua è un'opera straordinaria che ha veramente catturato il carattere di Amy'' ebbe a dire.

Amy Winehouse: biopic pronto in uno-due anni