Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  23 agosto 2021

Are You Experienced: 54 anni fa il debutto di Hendrix negli USA

Il 23 agosto 1967 The Jimi Hendrix Experience pubblicavano negli USA uno dei più grandi debutti nella storia del rock: "Are You Experienced"

Il 23 agosto 1967 usciva negli Stati Uniti "Are You Experienced", seminale album di debutto di The Jimi Hendrix Experience che, dopo il successo in Europa, riuscì a fare breccia anche nel pubblico americano (anche grazie a Paul McCartney).

Hendrix e la distorsione di Are You Experienced

Se una cosa di certo si può dire su "Are You Experienced" è che si tratta di uno degli album di debutto che maggiormente hanno cambiato il corso della musica rock. Un sound selvaggio e rumoroso che finì per segnare una svolta totale nel modo di utilizzare la chitarra da lì in poi e nella vita di Jimi Hendrix.

Solo un anno prima Hendrix si faceva chiamare Jimmy James e si esibiva a New York dopo un periodo trascorso come chitarrista di Little Richard che si sentiva quasi 'minacciato' dallo stile e dal look di quel giovane fenomeno.

Dopo essere stato 'scovato' da Chas Chandler degli Animals che decise di accompagnarlo nel mondo del professionismo e portarlo in Inghilterra con lui, Jimmy diventò Jimi Hendrix, e con Noel Redding e Mitch Mitchell formò The Jimi Hendrix Experience.

Chi, a differenza di Chandler, non si accorse del talento di Hendrix fu Dick Rowe della Decca Records, etichetta di artisti come Rolling Stones e Zombies che dopo aver rifiutato un contratto ai Beatles pochi anni prima, fece lo stesso con Hendrix. "Are You Experienced" fu allora pubblicato nel Regno Unito dalla Track Records, etichetta discografica fondata dai Kit Lambert e Chris Stamp che in quegli anni si occupavano del management degli Who.

Fu la visione di Jimi a guidare tutto il progetto e questo per una precisa scelta di Chandler che voleva un leader nel gruppo e quel leader non poteva essere altro che Hendrix.

Dal canto suo Jimi si fece volentieri carico della responsabilità, a patto che potesse incidere tutto il rumore che c'era nella sua testa. E lo fece.

Il volume raggiunto durante le registrazioni di "Are You Experienced" fu talmente alto da causare danni anche al di fuori degli studi di registrazione.

I De Lane Lea studios, dove si trovava il trio, erano infatti situati al di sotto di una banca che, dotata di tecnologia all'avanguardia per l'epoca, utilizzava i primi esemplari di computer. Computer all'avanguardia, sì, ma non abbastanza da resistere al rumore della chitarra di Jimi che continuava a causare problemi di funzionamento ai macchinari tanto da spingere la band a cambiare studio dopo le continue lamentele dei vicini. 

Pur essendosi formati da pochissimo tempo, The Jimi Hendrix Experience, sembravano già rodati. Un gruppo compatto che aveva in Hendrix la punta di diamante ma in Redding e Mitchell due gregari perfetti capace di amalgamarsi e imparare le canzoni ad una velocità tale che Chandler decise di risparmiare tagliando il tempo delle prove perché inutile. The Wind Cries Mary, ad esempio, fu registrata 'buona la prima'.

Una passione talmente smodata per il rumore, quella di Hendrix, che quando le registrazioni di Purple Haze realizzate grazie al pedale Octavia creato appositamente per lui dall'ingegnere del suono Roger Mayer furono inviate agli uffici dell'etichetta negli Stati Uniti venne attaccata una nota:"Non correggere: la distorsione è voluta".



L'edizione USA di Are You Experienced

Quando arrivò sugli scaffali dei negozi statunitensi, distribuito dalla Reprise Records, "Are You Experienced" era già uscito in Europa da circa tre mesi.

Del resto, come accaduto altre volte nella storia, ad esempio con i Foo Fighters, pur venendo dagli Stati Uniti Jimi Hendrix trovò prima fortuna dall'altra parte dell'oceano. In quella Londra che lo aveva adottato, il debutto di Hendrix e della sua band fu un successo immediato arrivando al secondo posto nella classifica degli album più venduti dove restò per oltre 30 settimane, in tempo per essere ancora in classifica alla pubblicazione del secondo album, "Axis: Bold As Love".

A frenare la corsa verso il primo posto fu un altro capolavoro: Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles e proprio uno dei quattro di Liverpool mise lo zampino per permettere ad Hendrix di far uscire l'album anche negli Stati Uniti.

'Hey Joe', primo singolo dall'album scelto per il mercato americano, non fu accolto positivamente dal pubblico, impedendo la pubblicazione di "Are You Experienced". Ed è qui che Paul McCartney, non contento di aver già cambiato la storia con la sua musica e regalando ai Rolling Stones, con Lennon, il loro primo singolo da classifica, decise di indirizzare di nuovo la storia del rock facendosi promotore del giovane chitarrista.

Un talento pazzesco quello di Hendrix sulla sei corde che McCartney sponsorizzò con gli organizzatori del Monterey Pop Festival spingendoli ad inserire The Jimi Hendrix Experience nel cast dell'edizione 1967.

Dopo le pressioni di Macca Hendrix salì sul palco del Monterey Pop a giugno esibendosi in uno dei suoi gesti più iconici  dando fuoco alla chitarra. Una performance pazzesca che convinse la Reprise a pubblicare "Are You Experienced" negli Stati Uniti il 23 agosto 1967 investendo sul progetto 20.000 dollari, una cifra considerevole per un emergente.

L'album raggiunse il quinto posto nella classifica Billboard 200 e restò in classifica per 106 settimane, 27 delle quali nella Top 40 degli album più venduti.


Are You Experienced: 54 anni fa il debutto di Hendrix negli USA

Le differenze tra UK e USA

L'edizione USA e UK di "Are You Experienced" hanno avuto storie diverse non solo per quanto riguarda la data di pubblicazione ma anche per la tracklist e la copertina.

La cosa che maggiormente salta all'occhio confrontando le canzoni presenti nelle due versioni è che i tre singoli, 'Hey Joe', 'The Wind Cries Mary e 'Purple Haze' pubblicati nel Regno Unito prima dell'uscita dell'album, furono estromessi in modo che l'unico modo per poterli ascoltare fosse acquistare le canzoni nel formato singolo.

Tre hit che, allo stesso tempo, era impensabile eliminare dall'edizione USA che aveva bisogno di tutta la spinta possibile per consentire ad Hendrix di affermarsi definitivamente 'a casa'.

Anche le copertine realizzate per le due versioni sono molto diverse. Nella copertina UK di Are You Experienced c'è un semplice scatto di Hendrix, Mitchell e Redding realizzato da Bruce Fleming che Jimi al centro con un mantello. Unica indicazione del management: fare in modo che il volto dei tre musicisti fosse ben in vista in modo da renderli riconoscibili al pubblico.

Se la scelta di mostrare bene il volto era assolutamente sensata, meno sembrò la decisione di lasciare il solo titolo dell'album in copertina senza menzionare il nome della band, almeno nella prima edizione della Track.

Lo stesso Hendrix non amava particolarmente la copertina UK dell'album e per la pubblicazione USA chiese che la copertina fosse più psichedelica.

E' così che contattò Karl Ferris, fotografo e designer abituato a lavorare nel mondo della moda che raggiunse la band in studio durante le registrazioni di "Axis: Bold As Love", per capire meglio la musica della band. Ciò che ascoltò spiazzò completamente Ferris che non aveva mai ascoltato nulla del genere e forse, un sound che gli ispirò un viaggio mentale a tinte acide.

Il risultato fu quello di un concept che nella testa del designer voleva rappresentare una band aliena, come alieno era il suono della loro musica, un rock dallo spazio pronto ad invadere la terra con suoni mai sentiti prima, e mai descrizione del sound di Hendrix fu più corretta di questa.