Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  19 ottobre 2021

Billy Idol e Corey Taylor suonano i Sex Pistols e Lou Reed

Le due rockstar tra gli artisti coinvolti da Dave Navarro e Billy Morrison in una serata benefica sulle note di due album storici

Billy Idol e Corey Taylor sono tra i protagonisti della serata benefica Above Ground che il prossimo dicembre farà incontrare alcuni grandi artisti per suonare gli album classici di Sex Pistols e Lou Reed.

L'evento è organizzato da Dave Navarro e Billy Morrison per raccogliere fondi a favore di MusiCares.

Above Ground 2021

Il chitarrista dei Jane's Addiction ed ex Red Hot Chili Peppers Dave Navarro e Billy Morrison, chitarrista nella band di Billy Idol, dal 2018 organizzano un concerto evento benefico chiamato Above Ground. Una serata speciale, dedicata alla musica, al vinile come forma d'arte e alla beneficenza grazie all'incasso donato a MusiCares, organizzazione che si occupa di aiutare i lavoratori dello spettacolo in difficoltà.

Dopo lo stop del 2020 a causa della pandemia, i due musicisti hanno annunciato l'edizione 2021 di Above Ground che andrà in scena il 20 dicembre al Fonda Theatre di Hollywood.

Così come gli altri anni, l'idea dietro l'evento prevede che Navarro e Morrison, insieme ad una super band composta da numerosi amici, suonino due grandi album nella storia del rock.

L'edizione 2021 di Above Ground vedrà al centro due dischi fondamentali per il punk e la scena alternative: "Nevermind The Bollocks, Here's The Sex Pistols" dei Sex Pistols e "Transformer" di Lou Reed.

A suonare gli album per intero sarà una band davvero speciale che, oltre a Navarro e Morrison, include anche i compagni di band Billy Idol e Perry Farrell, Corey Taylor, Taylor Hawkins dei Foo Fighters, Mark McGrath degli Sugar Ray, Steve Stevens e Franky Perez.


Billy Idol e Corey Taylor suonano i Sex Pistols e Lou Reed

Il supporto a MusiCares e l'importanza di Pistols e Lou Reed

L'appuntamento sembra essere davvero imperdibile per gli amanti del genere e, in più, ha il bonus dell'aspetto benefico.

Parlando della decisione di supportare MusiCares, Navarro e Morrison hanno detto: "MusiCares ha letteralmente salvato più di qualche nostro amico dalla morte. Abbiamo poche organizzazioni che operano attivamente per aiutare i lavoratori dello spettacolo sull'orlo del precipizio: organizzando terapie, trovando posti dove stare, posti dove farsi aiutare e facendo consulenza. Per questo cerchiamo di fare di tutto per porre l'attenzione sulla salute mentale".

A proposito poi dell'importanza dei due album, i due chitarristi hanno detto:"Transformer è stato un insegnamento sul gender, sulla fluidità e su tutto quell'immaginario degli anni '70. E' un argomento assurdamente difficile da affrontare oggi, figuratevi Lou Reed toccare questi temi negli anni '70. E' stato un disco che ha buttato giù le barriere".

E sull'album dei Sex Pistols hanno aggiunto:"Per noi questo è stato il disco che ha cambiato tutto per sempre. Quando da ragazzi lo abbiamo ascoltato per la prima volta è riuscito a cambiare qualcosa dentro di noi. La rabbia intelligente di Rotten e il suono delle chitarre di Steve Jones era qualcosa a cui riuscivamo a relazionarci nonostante la giovane età".

Nelle precedenti edizioni la scelta era ricaduta su "Kings Of The Wild Frontier di Adam And The Ants" e "The Velvet Underground & Nico" dei The Velvet Undeground per il 2018 e "The Rise And Fall Of Ziggy Stardust and The Spiders From Mars" di Bowie e l'omonimo debutto degli Stooges di Iggy Pop nel 2019.