Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  21 ottobre 2020

Blink-182, e la hit ispirata ai Green Day

Mark Hoppus ha confermato che la hit 'What's My Age Again?' è nata grazie a un brano dei Green Day

In maniera diversa Green Day e Blink-182 sono state tra le due band punk rock più importanti e fondamentali per la scena californiana e americana in generale. Se i Green Day hanno, per certi versi, sfondato un portone, i Blink hanno saputo sapientemente infilarsi in scia nel conquistare il cuore tatuato dei teenager di tutto il mondo.

Ora, intervenendo nel podcast creato da Chris Demakes dei Less Than Jake, il bassista e cantante dei Blink-182 Mark Hoppus ha rivelato di aver preso ispirazione dai Green Day per una delle hit più famose della band.

L'origine di What's My Age Again?

Quando dici Blink-182 la mente va subito a due brani, All The Small Things e What's My Age Again? i due singoli estratti da "Enema of the state" e due hit più conosciute del trio californiano. Proprio a proposito del brano del 1999 scritto con Tom DeLonge, Hoppus ha rivelato la diretta responsabilità dei Green Day nella fase di scrittura di quella che era nata solo come 'una canzone divertente'.

Il brano, infatti, è stato ispirato alla traccia dei Green Day "J.A.R." "C'è una canzone dei Green Day contenuta nella colonna sonora del film Angus - ha detto Hoppus - e inizia con questo giro di basso che è davvero figo. Stavo facendo casino con la chitarra nel tentativo di impararla. Ho sbagliato a suonare la progressione e ho detto 'Oh, sembra cool' e quella è stata la base per il riff di apertura di What's My Age Again? Ero solo io che cercavo di imparare a suonarla sulla chitarra facendo casino e trovandomi con in mano qualcosa che fosse molto differente e che mi piaceva".

I Green Day hanno pubblicato 'J.A.R.' solo all'interno della compilation del 2001 "International Superhits!" pur avendolo registrato nel periodo di "Dookie".

Ascoltate le due canzoni di seguito


Blink-182, e la hit ispirata ai Green Day