Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  27 luglio 2021

blink-182, Mark Hoppus torna a suonare

Per la prima volta dalla diagnosi della malattia Mark Hoppus è tornato a suonare una canzone dei blink con il basso

Mark Hoppus è tornato a suonare per la prima volta da quando gli è stato diagnosticato il cancro. Il cantante e bassista dei blink-182 ha condiviso un breve video in cui è tornato ad impugnare lo strumento dopo diversi mesi.

Not Now

Mark Hoppus torna a suonare, un piccolo gesto che assume connotanti giganti se si considera la dura battaglia che il bassista e cantante dei blink-182 sta lottando da alcuni mesi a questa parte.

Per la prima volta della diagnosi di cancro, Hoppus è riuscito a tornare alla sua passione principale e prendere in mano il basso. In un nuovo video il musicista americano si mostra ai suoi fan con in mano il basso mentre suona un passaggio di 'Not Now', brano contenuto nell'album "blink-182" del 2003.

La buona notizia è che, racconta Hoppus, per la prima volta negli ultimi mesi si è sentito bene al punto da riuscire a suonare di nuovo:"Non solo è la prima volta che ho provato a suonare queste canzoni in ben più di un anno - ha detto Mark - ma è anche la prima volta in cui mi sono sentito abbastanza bene da poter suonare il basso da quando mi è stato diagnosticato il cancro. Quindi questa è la prima volta che ho prendo lo strumento in mano da un po' di mesi".

Speriamo che Mark possa continuare sempre di più al basso, oltre a dedicarsi al suo nuovo amore per il giardinaggio che negli ultimi giorni ha monopolizzato il dibattito con i suoi fan su Twitter, alla ricerca di notizie su alcune piante grasse.


blink-182, Mark Hoppus torna a suonare

Una buona notizia

Una settimana fa è arrivata la notizia che tutti stavano aspettando. Sebbene la strada sia ancora lunga, il fondatore dei blink-182 ha ricevuto buone notizie dai suoi ultimi test che hanno dimostrato che la chemioterapia sta funzionando.

Attraverso i social Hoppus ha comunicato l'esito dell'esame ai suoi fan annunciando che ci sono ancora molti mesi di terapie davanti a lui ma che l'esito è stato il migliore possibile in questa situazione.

"Gli esami indicano che la chemioterapia sta funzionando! Ho ancora mesi di trattamenti davanti a me ma questa era la migliore notizia che potessi ricevere" - ha scritto Mark Hoppus che si è detto fiducioso - "Sono davvero grato e confuso, anche se sto ancora male dal ciclo di chemio della scorsa settimana. Ma le medicine che i dottori mi hanno dato e i bei pensieri e gli auguri delle persone che mi circondano stanno distruggendo questo cancro. Continuerò a lottare."

Una grande spinta per lui, per i suoi cari e per tutti i suoi fan che di sicuro non gli faranno mancare il supporto in questa lotta.

Recentemente Hoppus aveva spiegato nel dettaglio la diagnosi che gli è stata fatta in primavera. Dall'annuncio della diagnosi di cancro, il bassista dei Blink non aveva mai dato dettagli sulla malattia prima dell'ultima diretta ma. parlando con i fan, Hoppus ha spiegato di avere una forma particolarmente aggressiva di linfoma non-Hodgkin che colpisce circa 18.000 persone al mondo ogni anno, il linfoma a grandi cellule B 4-A.

Il tumore - che è già al quarto stadio - è lo stesso che era stato diagnosticato anni fa a sua madre che è però riuscita a sconfiggerlo.