Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  03 marzo 2020
di Nessuno
Nessuno

Bon Scott: 150.000 persone in Australia per ricordarlo

Nel 40esimo anniversario della scomparsa una parata musicale ha invaso le strade di Perth per celebrare il cantante

Lo scorso 19 febbraio sono trascorsi 40 anni dalla scomparsa di Bon Scott, il leggendario frontman degli ACDC, morto prematuramente a Londra a causa dell'ipotermia (si era infatti addormentato all'interno dell'auto di un conoscente dopo una notte di eccessi nel freddo febbraio londinese, senza mai svegliarsi) ed in tutto il mondo si perde il conto delle commemorazioni in ricordo di una delle più grandi voci del rock.

A Perth, in Australia, dove la famiglia Scott si trasferì dalla Scozia quando lui aveva ancora solo 6 anni, si è tenuta una parata musicale che ha visto circa 150.000 persone invadere le strade della città sulle note dei vecchi classici degli ACDC. L'evento è stato soprannominato 'Highway to Hell' (non poteva essere altrimenti) ed ha visto avvicendarsi un copioso numero di musicisti che hanno eseguito il potente repertorio della band australiana. 

La Highway To Hell originaria infatti esiste davvero: è la Canning Highway, un pezzo di autostrada che si estende per circa 10 km tra il Canning Bridge (Perth) e Fremantle, che prende il nome da una serie di incidenti mortali avvenuti lungo il tratto che Scott percorreva regolarmente da ragazzo e che è stato reso immortale dal grandioso album del 1979.

È proprio che si è tenuta, domenica 1 marzo, la parata musicale in onore di Bon Scott. Secondo la tv australiana ABC News, 'Highway to Hell' è stata il fiore all'occhiello del Perth Festival 2020. Alle tribute band degli ACDC si è unita anche la Perth Symphony Orchestra, per suonare insieme e senza sosta le canzoni di Bon Scott e dei fratelli Young. I camion si fermavano, di tanto in tanto, per consentire ai fan lungo il percorso di ascoltare le canzoni per intero.

L'evento si è aperto con il primo ministro dell'Australia Occidentale Mark McGowan che ha ripreso il titolo di un classico della band: "Let there be rock!" Dopodiché ha suonato una 'Hell's Bell' indossando fiero una maglietta degli AC/DC. A proposito dell'influenza del gruppo il Premier ha dichiarato:

""Le loro canzoni ti entrano in testa, girano e rigirano, e suonano bene.

Nel corso della giornata c'è stato anche il tempo per infrangere un singolare record: la giornata infatti è stata caratterizzata da una performance corale di air guitar, con oltre 3.500 persone che hanno imitato il celeberrimo duck walk di Angus Young sulle note di Highway to Hell, guidate dal campione australiano di air guitar Alex Roberts.

Radio Freccia ha tributato uno speciale all'ex leader della band, nel giorno del 40esimo dalla sua scomparsa, dal titolo "Con gli occhi di Bon Scott". Video in fondo all'articolo.


Bon Scott: 150.000 persone in Australia per ricordarlo

Speciale Radiofreccia "Con gli occhi di Bon Scott"

Speciale Radiofreccia "Con gli occhi di Bon Scott"