Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  20 aprile 2020

Chris Cornell, ascolta 'Hunger Strike' suonata dalla figlia Toni

La quindicenne figlia della rockstar americana ha regalato una versione acustica del brano dei Temple Of The Dog per l'evento benefico Music Lives

Toni Cornell, figlia quindicenne dell' indimenticato Chris Cornell e di sua moglie Vicky, ha suonato una versione acustica di 'Hunger Strike' dei Temple Of The Dog direttamente dallo studio casalingo appartenuto al rocker americano in occasione del "Music Lives", il festival digitale organizzato da Live X Live.

L'iniziativa è stata creata con lo scopo benefico di raccogliere fondi in favore di MusiCares, associazione che si occupa di aiutare i musicisti e i lavoratori dell'industria musicale in difficoltà, categoria colpita in maniera importante a causa dello stop agli eventi dal vivo imposto dall' emergenza COVID-19.

"Ciao, sono Toni Cornell e sono seduta nello studio di mio padre in questi giorni folli. Questa è una delle mie canzoni preferite, ti amo papà e spero di renderti giustizia" dice Toni prima di imbracciare la chitarra e regalare la sua versione del brano pubblicato nel 1991 come primo singolo dall'unico e omonimo album dei Temple Of The Dog, supergruppo formato da Cornell ai tempi dei Soundgarden con gli attuali membri dei Pearl Jam.



"La musica è la cura più potente che ci sia e il modo più potente di unire le persone, specialmente durante le tragedie -ha aggiunto nel post Toni - Se mio padre fosse qui so che sarebbe il primo a donare il suo tempo e i suoi sforzi. Grazie per avermi concesso di prendere parte a questo evento e di spargere amore attraverso la musica.

La Chris and Vicky Cornell Foundation donerà 50.000 dollari a MusiCares per aiutarli nella lotta contro il coronavirus. Questo è per te papà, e per tutti i tuoi fan che hanno contribuito a tirarci su e continuano a tenere in vita la musica".

Non è la prima volta che la giovane Cornell si mette in gioco dal punto di vista artistico e, quando il padre era ancora in vita, aveva registrato con lui alcuni brani come 'Far Away Places', pubblicata lo scorso anno e registrata pochi mesi prima della sua morte avvenuta nel maggio del 2017, e una cover di Nothing Compares 2 U di Prince fatta uscire in concomitanza con la Festa del papà del 2018.

In verità più di una volta la giovane Cornell affida ai social le sue velleità artistiche e pochi giorni fa aveva voluto celebrare di un altro grande della morte, Bill Withers, con una cover della hit 'Ain't No Sunshine' aggiungendo la caption "Penso che sia più salutare guardare al mondo attraverso una finestra che uno specchio."






Chris Cornell, ascolta 'Hunger Strike' suonata dalla figlia Toni