Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  24 agosto 2020

Chris Cornell, in lavorazione un film sugli ultimi giorni della sua vita

Cominceranno in autunno le riprese di Black Days, un film incentrato sull'ultima fase della vita di Chris Cornell

Si chiamerà Black Days il film incentrato sull'ultima parte della vita del cantante dei Soundgarden Chris Cornell che inizierà le riprese il prossimo mese. A riportarlo è Ultimate Classic Rock citando Backstage che riferisce anche del protagonista dovrebbe essere John Holiday, attore e musicista di stampo blues.

Cornell è stato trovato senza vita nel maggio 2017 nella sua camera di albergo a Detroit dopo aver suonato in città con i Soundgarden.

Black Days

Black Days si concentrerà sugli ultimi giorni di Chris Cornell che sarà interpretato sul grande schermo da John Holiday, già nel ruolo di Carl Perkins nel biopic del 2005 su Johnny Cash Walk The Line e nella serie Sun Records Tv. Holiday, oltre che attore, è anche musicista con lo pseudonimo Kid Memphis e ha suonato con molti grandi della scena blues.


Pochi i dettagli sul film

Come riportato da Backstage la società AmeriFilms LLC project ha reso noti una serie di ruoli ricercati in fase di casting per il film tra cui la vedova di Chris, Vicky Cornell, un dottore, un road manager e musicisti, tutti in ruoli secondari o come comparse.

Le riprese, che saranno effettuate in piccoli gruppi per rispettare le indicazioni in materia di sicurezza per il COVID-19, sono previste per il prossimo autunno.

Ancora scarse le indicazioni sul progetto e andando sul sito ufficiale di Black Days si legge solo la frase "Dal cast del film premo Oscar Walk The Line arriva una storia basata su fatti realmente accaduti" e una grafica con scritto "John Holiday interpreta una legenda" e un commento di Joaquin Phoenx: "Johnny, sei un fottuto genio".

Intanto il Chris Cornell Estate ha fatto sapere che la pellicola non è stata approvata dagli eredi che non sono mai stati contattati formalmente dalla produzione

La statua di Chris Cornell vittima dei vandali

Di pochi giorni fa la notizia che la statua raffigurante Chris Cornell davanti al Museum Of Pop Culture nella sua Seattle è stata vittima dell'attacco di alcuni vandali e imbrattata con della vernice bianca. A proposito dell'episodio la vedova Cornell, Vicky, ha pubblicato una nota in cui attacca i responsabili del gesto: "Io e imiei figli abbiamo il cuore a pezzi nell'apprendere dell'attacco subito dalla statua di Chris al MoPOP di Seattle. La statua non è solo un'opera d'arte ma anche un tributo a Chris, alla sua incomparabile eredità musicale e a tutto ciò che ha rappresentato. Rappresenta Chris, che è amato da tutti non solo a Seattle ma in tutto il mondo. Davanti a questo odio siamo grati ancora una volta a tutti i fan che si sono impegnati a supportarlo e dimostrargli amore, ci riempie di gioia sapere che i fan hanno cercato di pulire l'opera e rimediare a questo gesto vandalico. La statua sarà restaurata, l'odio non vincerà".


Chris Cornell, in lavorazione un film sugli ultimi giorni della sua vita