Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  28 gennaio 2021

Cinema, il 28 gennaio 2016 usciva nelle sale italiane “The Hateful Eight”, pellicola del regista americano Quentin Tarantino

Usciva cinque anni fa in Italia “The Hateful Eight”, pellicola di Quentin Tarantino che valse a Ennio Morricone l’Oscar per la migliore colonna sonora dell’anno

Compie oggi cinque anni “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino. Con i suoi 187 minuti di durata la pellicola risulta essere la più lunga della carriera del regista. La sua uscita venne annunciata nel 2013 per poi essere cancellata e posticipata di un anno. La causa fu la pubblicazione in rete della sceneggiatura originale che venne riscritta da Tarantino che ne modificò l’intero finale.

The Hateful Eight

Come spesso avviene nella narrazione di Tarantino, “The Hateful Eight” è diviso in capitoli. Ambientato negli anni successivi alla Guerra Civile Americana, la pellicola narra la storia di otto viaggiatori che rimangono bloccati sulla loro carovana a causa di una tempesta di neve e che vedranno le loro esistenze intrecciarsi in un turbinio di bugie, colpi di scena e violenza.

Nonostante l’idea iniziale del regista fosse quella di lavorare con attori poco conosciuti, il film vanta un cast stellare composto da grandi nomi del cinema contemporaneo, alcuni già conosciuti dalla filmografia di Tarantino: Samuel L. Jackson, Tim Roth, Kurt Russell, Channing Tatum, Jennifer Jason Leigh, Michael Madsen, Bruce Dern e Demian Bichir.

“The Hateful Eight” è il secondo film western del regista, dopo “Django Unchained”. Nonostante il suo dichiarato amore nei confronti degli Spaghetti Western, Tarantino non ha indicato nessuna pellicola di Sergio Leone come ispirazione per il suo film. Sono infatti state alcune serie western made in the USA come “Bonanza”, “Il Virginiano” e “Ai confini dell’Arizona” ad averne guidato la creazione.



Ennio Morricone

La colonna sonora di “The Hateful Eight” è stata interamente scritta dal Maestro Ennio Morricone. Il compositore italiano aveva già lavorato a un brano originale per il film “Django Unchained” e dopo l’esperienza con Tarantino aveva dichiarato di non voler più lavorare con il regista. Nonostante questo, accettò lo stesso di comporre tutte le musiche della nuova pellicola western affrontando il processo creativo con grande preoccupazione come da lui stesso riportato.

Morricone dovette creare una colonna sonora che rispecchiasse le forti emozioni di tutti i personaggi del film. “Ho dovuto raccontare ed esprimere la violenza” – ha raccontato il compositore – “ma in quella ho cercato di cogliere anche ciò che non si vede, la pietas, quasi il punto di vista dolente della vittima”.

Il 28 febbraio 2016, durante l’88ª edizione degli Academy Awards, Ennio Morricone venne insignito del Premio Oscar per la “migliore colonna sonora”. Si trattò del primo riconoscimento nella categoria, dopo aver ricevuto negli anni ben cinque candidature non premiate. “Non c’è una musica importante senza un grande film che la ispiri” – ha dichiarato Morricone nel suo discorso di ringraziamento – “ringrazio Quentin Tarantino per avermi scelto. Dedico questa musica e questa vittoria all’Oscar a mia moglie Maria”.




Accoglienza

“The Hateful Eight” ha incassato 151 milioni di dollari a livello mondiale. Il film non rientra nei maggiori successi al botteghino della carriera di Tarantino e fu sin dal primo momento motivo di divisione tra critici e opinione pubblica. Se da una parte l'Academy assegnava un Oscar alla miglior colonna sonora, dall'altra la pellicola fu oggetto di grandi critiche da parte della polizia statunitense.

Nel 2015 Tarantino fu infatti uno dei grandi sostenitori dei Black Lives Matter, il movimento di denuncia sociale contro la brutalità dei poliziotti americani nei confronti degli afroamericani. Alcune sue dichiarazioni ebbero una grande risonanza a livello nazionale e causarono delle pesanti reazioni da parte di molte associazioni di forze dell'ordine che incitarono un vero e proprio boicottaggio della filmografia del regista, con un particolare focus sul “The Hateful Eight”, allora prossimo all'uscita.


Cinema, il 28 gennaio 2016 usciva nelle sale italiane “The Hateful Eight”, pellicola del regista americano Quentin Tarantino