Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  22 gennaio 2020

Coldplay, sfogo di Chris Martin contro i fan

Il cantante di una band inglese ripreso dopo un concerto a redarguire alcuni spettatori in attesa di un autografo

Sarà che con il passare del tempo Chris Martin si è costruito un'immagine da bravo ragazzo, personaggio rilassato, pacifica e pacifista ma ha fatto clamore la reazione avuta dal cantante dei Coldplay dopo un concerto benefico lunedì sera a Los Angeles.

Martin è stato ripreso con uno smartphone da un fan che, insieme a pochi altri, si sarebbe reso colpevole di aver usato troppa foga nell'attirare la sua attenzione per avere un autografo.

L'artista inglese, nervoso per l'esibizione appena terminata sul palco dell'Hollywood Palladium per il concerto del Martin Luther King Jr Day organizzato da Reform LA Jails, un movimento per la riforma delle prigioni americane, si è scagliato contro i fan sottolineando come dovrebbero avere sempre rispetto per gli artisti.

"Non urlatemi contro, è così aggressivo, chiedete le cose con gentilezza o semplicemente siate educati. - dice Chris Martin nel filmato recuperato da TMZ - Trattate gli esseri umani con decenza".

"Questi andranno tutti sul cazzo di eBay, ne firmo almeno uno a testa. - ha aggiunto il cantante dei Coldplay riferendosi ai dischi e agli oggetti che i fan gli hanno chiesto di autografare - "Potrei aver avuto una giornata di merda in famiglia o un concerto di merda, cosa successa proprio stasera, capite?".

Nonostante l'approccio abbastanza stizzito, specialmente per i suoi canoni, alla fine Martin ha concesso gli autografi ai fan prima di battere in ritirata scortato dal suo staff.

Nel corso della serata i Coldplay hanno suonato un set di 19 pezzi e durante 'Amsterdam', brano contenuto nell'album del 2002 "A Rush Of Blood To The Head", il cantante ha avuto un momento di confusione dimenticandosi il testo, cosa che deve averlo amereggiato non poco.

I Coldplay hanno pubblicato a fine novembre "Everyday Life", doppio album che la band ha presentato con un concerto in due fasi - uno al tramonto e uno all'alba - trasmesso su Youtube in diretta da Amman, capitale della Giordania. La band ha poi annunciato che per "Everyday Life" non ci sarebbe stato alcun tour o live, ad esclusione di sporadici eventi.

"Non faremo un tour per questo album, ci prenderemo del tempo, uno o due anni, per capire come possiamo fare dei tour che non solo siano sostenibili ma possano essere attivamente benefici per l'ambiente - aveva dichiarato Martin - Tutti noi dobbiamo pensare al modo migliore di fare il nostro lavoro e noi vogliamo avere un impatto positivo. Il nostro prossimo tour deve essere la migliore versione possibile da un punto di vista ambientale, saremmo contrariati se non fosse a zero emissioni. La parte più difficile è la parte relativa ai voli ma, ad esempio, nei nostri sogni ci sarebbe uno show senza uso di plastica monouso, alimentato principalmente da energia solare. Abbiamo fatto un sacco di tour enormi quindi perché non ribaltare la situazione e fare qualcosa che preveda più il dare che prendere?"

Coldplay, sfogo di Chris Martin contro i fan