Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  13 settembre 2021

Corey Taylor:"Enter Sandman come Stairway To Heaven'

Il cantante degli Slipknot non ha dubbi sull'impatto del Black Album e paragona Enter Sandman al capolavoro dei Led Zeppelin

La voce degli Slipknot Corey Taylor ha commentato la sua partecipazione a "The Metallica Blacklist" - la compilation tributo per i 30 anni del Black Album dei Metallica in cui canta 'Holier Than Tou' - parlando dell'importanza avuta dai Four Horseman e paragonando la hit 'Enter Sandman' al capolavoro dei 'Led Zeppelin Stairway To Heaven'.

Enter Sandman come Stairway To Heaven

Corey Taylor è tra gli oltre 50 artisti che hanno preso parte a "The Metallica Blacklist", la compilation pubblicata dai Metallica come corollario dell'edizione per i 30 anni del Black Album. L'artista americano ha parlato dell'importanza dei Metallica in una seconda intervista su Knotfest.com, a cui aveva già svelato il suo disco preferito dei Metallica.

Questa volta Corey si concentra su uno dei brani più famosi del Black Album e dei Metallica, Enter Sandman, che arriva addirittura a paragonare ad un capolavoro immortale come Stairway To Heaven dei Led Zeppelin.

"Enter Sandman è stata la prima canzone che ho imparato a suonare sulla chitarra" - rivela Taylor - "Perché per quelli della mia generazione è stata come Stairway To Heaven o Smoke On The Water. E' uno di quei riff che chiamo da virus del Guitar Center (celebre negozio di chitarre Ndr). Ogni volta che entri da Guitar Center c'è qualcuno che sta suonando Enter Sandman, Crazy Train, Smoke On The Water, Stairway To Heaven o Whole Lotta Love. Sono quei riff che ti fanno capire tutto".

Parlando della chitarra sui dischi dei Metallica, Taylor aggiunge: "Quando ho cominciato a suonare meglio, un giorno mi sono seduto e ho tirato fuori i primi quattro album dei Metallica e ho iniziato ad imparare tutti i riff. E' diventato una specie di linguaggio con cui potevo parlare ad altri musicisti quando suonavamo insieme per la prima volta. Quando iniziavi a suonare cose come Blietzkrig e Ride the Lightning e ti seguivano, sapevi che funzionava perché non si tratta solo di imparare dei riff, imparavi tutta la canzone, era una sorta di bizzarra iniziazione. Ho suonato i Metallica in quasi tutte le band in cui sono stato".


Il miglior album dei Metallica

Nella prima parte dell'intervista uscita la scorsa settimana, Corey Taylor aveva rivelato quello che secondo lui è il miglior album metal di tutti i tempi e perché proprio uno dei Metallica.

Per Corey Taylor il disco metal migliore di tutti i tempi è "Master Of Puppets" , album pubblicato dai Metallica nel 1986: "Si tratta dell'album heavy metal perfetto. Non c'è nulla da scartare. L'unica cosa negativa è che dura troppo poco. Finisce ancora prima che tu te ne possa accorgere e quando realizzi pensi 'Aspetta un attimo' e lo rimetti su di nuovo. E' pazzesco, è davvero un album bellissimo".

Nel corso dell'intervista, Corey ha poi parlato del grande impatto che la musica dei Big 4 - Metallica, Megadeth, Slayer e Anthrax - ha avuto sulla sua vita e su quella della sua generazione: "Quello è stato il grilletto sonoro di tutta una generazione di pazzi, perché quelle band piacevano ad un sacco di pubblici diversi. I punk le amavano, i metallari le veneravano. Se per quelli 'normali' erano ancora troppo underground, anche gli alternativi le apprezzavano, perché c'era un sacco di ferocia in quella musica, qualcosa di completamente diverso".


Corey Taylor:"Enter Sandman come Stairway To Heaven'

I complimenti di Elton John

A proposito di complimenti e celebrazioni dei Metallica, pochi giorni fa Elton John è riuscito a far commuovere anche un cuore duro come James Hetfield facendogli i complimenti per uno dei brani più iconici dei Metallica.

I Metallica sono stati ospiti dal DJ Howard Stern dove hanno presentato "The Metallica Blacklist" e l'edizione 2021 del Black Album suonando con Miley Cyrus Nothing Else Matters.

Sulla compilation Miley è accompagnata nella sua cover, tra gli altri, anche da un personaggio storico ma proveniente da un background molto diverso come Elton John. Proprio Elton John ha partecipato alla puntata collegandosi su Zoom commentando Nothing Else Matters:"Si tratta di una delle canzoni meglio scritte di tutte i tempi, non invecchia mai" - ha detto sir Elton facendo scoppiare in lacrime Hetfield - "Non vedevo l'ora di suonarla. Le melodie, i cambi di tempo, la struttura degli accordi, è un brano pieno di teatralità".

Elton John, che a sua volta pubblicherà a breve un album collaborativo, ha poi elogiato i Metallica in senso assoluto definendoli delle icone della musica: "Suonare questa canzone è stato folle. I Metallica fanno parte dell'olimpo della musica, non puoi definirli. Non sono solo una band heavy metal, sono una band musicale nel senso più ampio. Le loro canzoni non sono solo heavy metal. Sono delle canzoni melodiche e bellissime, fantastiche".