Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  22 febbraio 2021

Corey Taylor:"Odio il rock moderno. I giovani devono spingersi oltre"

Corey Taylor dice la sua sul rock moderno ed esorta i giovani di spingersi oltre i confini

Corey Taylor ha parlato del suo rapporto conflittuale con i giovani musicisti rock dichiarando di non amare nulla del rock moderno e dando un consiglio alle giovani leve del rock.

Qualcuno potrebbe dire 'Ok Boomer!' ma anche Corey Taylor ha deciso di dare la proprio opinione sulla scena rock moderna e il parere del cantante di Slipknot e Stone Sour sui giovani rocker non è propriamente dei più positivi.

Contro il rock moderno

Dopo il debutto solista dello scorso anno con "CMFT" i fan duri e puri degli Slipknot hanno guardato il frontman della band mascherata Corey Taylor con un occhio diverso, forse un po' di sufficienza, per un cambio di stile che non sarebbe stato adatto né per la cattivissima musica della band dello Iowa né per l'altro progetto Stone Sour. Guardando le cose in modo oggettivo, però, a Corey Taylor si può dire poco: come criticare uno che, incurante di essere il cantante di una delle band metal più popolari del mondo, ha saputo mettersi in gioco in territori che gli hanno portato nuovi fan e hanno soddisfatto l'ampio spettro dei suoi gusti musicali?

Del resto Taylor non ha mai preferito cercare una strada ovvia, incurante del pensiero altrui e, in una recente intervista con il podcast "Cutter's Rockcast" ha individuato proprio nella poca voglia di usare uno dei motivi del suo disprezzo per il rock moderno.


"Ci sono quelli che copiano una band"

"Guardo alcune di queste band che assomigliano a questo o quello - ha detto Corey Taylor - e capisco che, ok, avranno ascoltato un paio di album pubblicati di recente. Quelli che davvero mi danno frustrazione, però, sono quelli che prendono qualcosa che è già in giro da sempre e poi, fondamentalmente, lo rifanno e lo chiamano nuovo - anche se è completamente derivativo".

Pur non dicendolo, Corey Taylor sembra riferirsi direttamente ai Greta Van Fleet, o almeno sono loro i primi che saltano alla mente considerando l'opinione comune: "Quelli che copiano una band, non provano nemmeno a copiarne più di una, plagiano solo una band. Ma la generazioni di giovani le sceglie e dice questo è il nostro blah blah blah, perché sono stanchi di avere i vecchi che gli dicono di quanto la musica di un tempo fosse migliore. E non saprei chi ha ragione e chi no ma so che entrambe le posizioni sono sbagliate, perché dovremmo incoraggiare qualsiasi cosa".



Odio tutto, ma i giovani devono spingersi oltre

Entrando nel dettaglio, Taylor spiega di odiare buona parte del rock moderno, specialmente gli artisti che usano il genere come un 'ripiego'. Il riferimento del cantante degli Slipknot è, probabilmente, a Machine Gun Kelly: "Io sono il peggior vecchio parruccone di sempre, sono lì che agito il mio bastone e odio TUTTO. Odio la gran parte di tutto ciò che è considerato il nuovo rock. Odio gli artisti che hanno fallito in un genere e allora hanno deciso di ripiegare sul rock - e penso che lui sappia di chi sto parlando, ma questa è un'altra storia".

"Sono davvero il peggiore e odio tutto - continua Taylor - e so che una volta erano gli altri a fare la stessa cosa con me ma ho anche incoraggiato le nuove generazioni a pensare in modo diverso e spingersi oltre ciò che normalmente ascoltiamo. Fate qualcosa che sia fresco e qualcosa che non suoni necessariamente nuovo ma che sia davvero nuovo. Se fai qualcosa di morto, beh, allora la gente lo tratterà proprio così, come se fosse morto".


Che Corey Taylor abbia ragione o meno, la vera domanda è: nel 2021 cosa può fare ancora una band rock giovane per spingersi oltre ?

Corey Taylor:"Odio il rock moderno.  I giovani devono spingersi oltre"