Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  18 novembre 2020

Courtney Love impegnata a scrivere un'autobiografia e un disco

Intervistata da NME, Courtney racconta i suoi progetti futuri che includono un libro e un disco e sulle Hole dice...

C'è chi la ama, c'è chi la odia, di sicuro quella di Courtney Love è una delle figure più controverse nel rock anni '90, una vita divisa a metà tra l'essere la criticata signora Cobain e la leader delle Hole. A inizio anno il magazine britannico NME aveva deciso di premiare Courtney Love con uno dei trofei assegnato agli NME Awards, l'Icon Award, cercando anche di ottenere un'intervista con la rocker americana.

Impresa riuscita solo di recente nonostante Courtney si trovi ormai da oltre un anno proprio in Inghilterra in compagnia del suo cane, Bell.

I progetti futuri di Courtney Love

All'interno dell'intervista Courtney, che due anni fa è stata anche protagonista in Italia come special guest dei Rockin'1000 allo stadio Artemio Franchi di Firenze, dà un aggiornamento sui suoi progetti futuri che includono un'autobiografia e un disco:" Ogni volta che lasciavo l'Inghilterra mi sentivo triste. Inoltre non prendevo una chitarra da tempo, ho smesso di avere quella relazione con lo strumento necessaria per scrivere una buona canzone e quindi mi sono trasferita a Londra per focalizzarmi sul mio libro e suo mio nuovo disco".

Alcune canzoni sono pronte, rivela la vedova Cobain, ma c'è ancora tanto da fare: "Siamo ancora in una fase iniziale, anche se ho già registrato alcune nuove canzoni durante la mia permanenza a Londra. Inoltre ho anche trovato il tempo per riscoprire nuovi cantautori come Aimee Mann, che è un genio. Mia figlia Frances Bean mi manda delle playlist che sono fantastiche e piene di artisti che non avevo mai ascoltato".

Una mano, per seguire questi progetti, viene dal manager della Love, Jonathan Daniel: "Mi sento la più fortunata nella storia del rock'n'roll perché finalmente, dopo 26 anni, posso contare su un manager onesto, etico, e con delle orecchie buone come Jonathan Daniel di Crush Music. Lavoriamo insieme dal 2009 e ha iniziato a seguirmi a metà della scrittura dell'album autoprodotto "Nobody's Daughter" che conteneva alcune canzoni fantastiche di cui sono molto orgogliosa. Il suo aiuto è stato funzionale anche per il nuovo materiale".


Una reunion delle Hole

Se un disco solista sembra essere nei piani di Courtney, molta curiosità c'è sicuramente intorno una possibile reunion delle Hole che non pubblicano un disco da dieci anni. Un avvicinamento, in questo senso, c'è stato e la band si è incontrata per provare mesi fa: "Prima del mio trasferimento io, Mellissa Auf Der Maur e Patty Schemel ci siamo incontrati con il nostro tecnico in sala prove. Abbiamo fatto una bella session ma ci vuole del tempo per riuscire a prendere il ritmo. Vorrei tanto fare una reunion con la band, per il momento ho preso lezioni di chitarra su Zoom durante il lockdown e ho ripreso a scrivere, vedremo cosa succede".


Courtney Love impegnata a scrivere un'autobiografia e un disco