Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  10 giugno 2017

Dai Guns'n'Roses ai Depeche Mode i concerti di giugno

Il mega evento di oggi ad Imola con il ritorno dei Guns'n' Roses dà il via ad una intensa stagione live

Dopo un'attesa spasmodica è scattata finalmente l'ora X, il giorno del ritorno dei Guns'n'Roses in Italia all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola che oggi raccoglierà in Emilia-Romagna qualcosa come 90 mila persone, andando a piazzarsi di diritto tra gli eventi rock dell'anno per i fan italiani. Axl Rose, Slash, McKagan e gang - che per l'occasione avranno come supporter The Darkness (previsti sul palco alle 18.45), altra band che difficilmente live delude le aspettative - porteranno in scena la storia del genere e daranno virtualmente il via a una stagione estiva che, per fortuna, si prospetta davvero impegnativa per gli amanti della musica. 

Intanto è lo stesso Richard Fortus, chitarrista nella formazione attuale dei GNR, ad aver dichiarato nei giorni scorsi che il fatto di essere in tour per il Not In A Lifetime Tour non ha certo fatto scemare la voglia di un nuovo album e la speranza è quella di tornare presto in studio per dar vita al seguito di 'Chinese Democracy','ultimo album risalente al 2008 e per diversi anni diventato una sorta di chimera per gli appassionati della band.


live giugno 2017

Concentrandosi solo sul mese di giugno c'è davvero tanta carne al fuoco e se già domani i Descendents, storica band della scena punk californiana che lo scorso anno è tornato sulle scene con il settimo album 'Hypercaffium Spazzinate' sarà di scena al Carroponte, alle porte di Milano, il 14 c'è l'imbarazzo della scelta con i Radiohead che, accompagnati da James Blake e Junun (side project di Greenwood dei Radiohead), suoneranno a Firenze, l'energica accoppiata fatta da Green Day e Rancid che saranno al Lucca Summer Festival e i Simple Plan di scena a Padova. Il tandem guidato da Billy Joe Armstrong sarà, poi, il 15 a Monza per I-Days Festival, tra i festival più attesi dell'estate, che per le giornate successive vedrà salire sul palco il 16 Radiohead, James Blake e Michael Kiwanuka e il 17 un'altra giornata da segnare rosso in calendario: al Parco di Monza saranno di scena i Linkin Park che presenteranno il nuovo album "One More Light", i Blink-182, freschi di pubblicazione della Deluxe Edition del comeback album "California", i canadesi Sum 41 e i Nothing But Thieves. Nella giornata conclusiva del 18, infine, i Bastille - dopo aver suonato il giorno precedente all'Auditorium di Roma - apriranno le danze per l'accoppiata pop Martin Garrix-Justin Bieber. Il 15 giugno, invece, a Padova suonerà il cantautore australiano Xavier Rudd e al Magnolia di Segrate, Milano, gli indie-rockers americani American Football, il 16 i Simple Plan suoneranno al Fabrique di Milano, mentre il talentuoso cantautore britannico Rag'n'Bone Man porterà in scena il suo moderno R'n'B il 16 a Verona, il 19 ad Ancona in occasione dello Spilla Festival e il 20 a Roma. 

Tra i preferiti di Radiofreccia il 21 giugno arrivano al Teatro Antico di Taormina i Placebo e a Milano i Kings Of Leon; la band della famiglia Followill sarà per una data unica all'Ippodromo di San Siro in supporto all'ultimo album "Walls" e per l'occasione avrà due supporter eccezionali: gli Editors, visti recentemente come ospiti internazionali al concerto del 1 maggio, e Jimmy Eat World, band che in più di 20 anni di carriera è diventata tra le più rappresentative dell'indie americano e peso massimo della scena emo anni '90. Il giorno seguente, se per questioni logistiche non ne avete approfittato a Monza, Michael Kiwanuka sarà all'Auditorium Parco della Musica di Roma, la cantautrice indiefolk Lucy Rose ad Ancona per Spilla Festival e gli iconici Deep Purple vi saluteranno per "The Long Goodbye Tour" al Palalottomatica di Roma (per andare poi il 26 a Bologna e il 27 a Milano).

Imperdibile la tre giorni fiorentina per Firenze Rocks che teletrasporterà nella Visarno Arena gli Aerosmith, anche loro, apparentemente, ai saluti per il tour 'Aero-Vederci-Baby!" il 23 giugno e i 'toxic twins' saranno in compagnia di Placebo, Deaf Havana e Jack Lukeman, il 24 il leader dei Pearl Jam Eddie Vedder farà tappa per il suo tour solista insieme ai The Cranberries e l'ex The Frames/The Swell Season Glen Hansard, prima di fare come i Placebo e suonare a Taormina, il 27 giugno. Il 25 giugno, infine, toccherà ai System Of A Down accompagnati dai Prophets Of Rage, superband formata dagli ex Audioslave/RATM senza il recentemente scomparso Chris Cornell e membri di Public Enemy e Cypress Hill, due dei più importanti gruppi della storia Hip-Hop. Gli ultimi due giorni, però, avranno musica anche per quanti si troveranno nella Capitale con Devendra Banhart live il 24 all'Auditorium Parco della Musica e il 25 con i Depeche Mode per la prima tappa italiane del 'Global Spirit Tour' allo Stadio Olimpico. Due giorni dopo i Depeche Mode - che nelle date europee stanno anche proponendo un omaggio a David Bowie, con Gahan ad intonare 'Heroes' durante il bis - saranno a San Siro (la stessa sera dei Deep Purple al Forum e della stellina indiepop Halsey all'Ippodromo) per la tappa milanese, mentre il 29 abbracceranno lo Stadio Dall'Ara di Bologna.

Per concludere il mese e in attesa di una estate in musica davvero infuocata, il 28 giugno gli Alt-J saranno nella stupenda cornice di Piazza Castello a Ferrara per Ferrara Sotto Le Stelle, unica data per loro, mentre gli amanti delle sonorità più radio-friendly potranno accorrere il 29 al Fabrique di Milano per l'unica data della UK sensation THE1975.