Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  22 luglio 2020

Dave Grohl difende gli insegnanti nelle 'True stories' audio

Le True Stories di Dave Grohl sono diventate anche audio e la prima clip è dedicata alla difesa degli insegnanti

Le True Stories diventano podcast

Durante il periodo del lockdown il leader dei Foo Fighters Dave Grohl ha dato vita al suo account Instagram @davestruestories , un luogo dove poter raccontare le sue storie, da quando rischiò di mandare a fuoco un prato per colpa della sua passione per i fuochi pirotecnici agli scambi di email con David Bowie.

Ora, pare, le 'True Stories' di Dave Grohl hanno trovato anche una via audio e la prima clip con la voce dell'ex batterista dei Nirvana è stata condivisa sulla pagina dei Foo Fighters e porta il titolo di "In Defense Of Our Teachers", a difesa dei nostri insegnanti.


A difesa dei nostri insegnanti

Di insegnanti, Dave, se ne intende visto che ne ha avuta una in casa per tutta la vita, sua madre Virginia e allora comincia raccontando la sua esperienza da studente delle superiori a Fairfax: "Sono perseguitato da un sogno ricorrente, sono di nuovo in quei corridoi nel tentativo di diplomarmi, a 51 anni, e mi sveglio in un lago di sudore".

Il tema, però, è serio e riguarda una questione che è di attualità anche in Italia: la riapertura delle scuole post coronavirus: "Pensavate che, essendo io uno scarto delle superiori, il dibattito intorno la riapertura delle scuole non sarebbe stato intercettato dal mio radar rock'n'roll? Sbagliato, mia madre insegnava in una scuola pubblica".

Proprio alla madre Virginia va il ricordo del leader dei Foo Fighters che ricorda quanto, per quanto dignitosa, la sua occupazione era pagata talmente poco all'epoca da obbligarla a trovare anche un secondo lavoro:"Era il tipo di insegnante che veniva ricordata dai suoi alunni anche dopo che avevano conseguito il titolo".

La scuola dopo il COVID-19

"Gli insegnanti oggi devono vedersela anche con tanti problemi che la gente non considera, non si tratta solo di aprire le porte e poi rispedire i bambini a casa - dice big Dave -  In questa nuova situazione c'è da pensare alle mascherine, il distanziamento, la temperatura, la folla, i corridoi pieni, l'attività fisica, le mense, il sistema di areazione, gli inservienti, quando già oggi molte scuole fanno fatica per la mancanza di risorse. Come potranno mai sostenere tutte le misure di sicurezza che saranno necessarie?".

La soluzione? L'insegnamento a distanza, ma anche quello presenterebbe un problema secondo Grohl e sua madre: "Per i ceti meno abbienti e per i genitori single che avranno il problema di riuscire a bilanciare il lavoro con i bambini da tenere in casa" e conclude "L'insegnamento a distanza si spera sia una soluzione temporanea, ma per quanto l'orchestra senza direttore di Donald Trump vorrebbe vedere le scuole riaperte solo in nome di una visione rosea, andate a chiedere ad un insegnante di scienze cosa pensa della portavoce della Casa Bianca Kayleigh McEnany e del suo commento sulla scienza che non deve mettersi in mezzo. Sarebbe stupido correre rischi a spese di tutti, degli studenti, degli insegnanti e della scuola".


Dave Grohl difende gli insegnanti nelle 'True stories' audio