Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  13 ottobre 2021

David Bowie, apriranno due pop up shop dedicati a lui per i 75 anni

In occasione di quello che sarebbe stato il suo 75esimo compleanno, apriranno a Londra e New York due pop up shop dedicati a Bowie

In occasione dei 75 anni di David Bowie sono stati annunciati due speciali pop up shop interamente dedicati al Duca Bianco. I negozi temporanei apriranno i battenti a Londra e New York, le città che hanno visto i natali e la morte del poliedrico artista britannico.

I pop up show Bowie 75

Si chiameranno "Bowie 75" i pop up shop che apriranno a Londra e New York per dare via ai festeggiamenti per quelli che sarebbero stati i 75 anni di David Bowie.

Bowie, che compirebbe 75 anni l'8 gennaio 2022, sarà celebrato con due negozi interamente a lui dedicati aperti dal 25 ottobre alla fine del gennaio 2022.

Gli store "Bowie 75" nasceranno in dei luoghi simbolici per la carriera dell'artista. Nello specifico lo store di Londra aprirà al 14 di Heddon Street, vicolo del centro dove fu scattata la celebre copertina di "The Rise & Fall of Ziggy Stardust" e ora meta di pellegrinaggio.

Lo store di New York, invece, sarà visitabile al 150 di Wooster Street, vicino all'appartamento di Bowie in città.

La promessa dei pop up store è di offrire ai visitatori un'esperienza unica e immersiva permettendo loro di 'tuffarsi' nei suoni e nelle immagini di Bowie.

Tra le caratteristiche dei negozi ci saranno delle sale proiezioni attrezzate con tecnologie immersive audio e video in partnership con 360 Reality Audio per consentire ai fan di vedere per la prima volta alcuni contenuti di Bowie in maniera inedita.

Tra i materiali a disposizione dei visitatori ore di materiale video raro e inedito, come le immagini dietro le quinte risalenti al periodo di "Heathen" e "Reality", album pubblicati da Bowie nei primi anni 2000. Inoltre ci saranno installazioni e foto in esposizione a documentare tutta la carriera di Bowie oltre, ovviamente, a del merchandising specifico realizzato appositamente e una serie di LP e CD a tiratura limitata proveniente sia dai cataloghi della Warner/Parlophone che da quelli della Sony.


David Bowie, apriranno due pop up shop dedicati a lui per i 75 anni

Il nuovo cofanetto di Bowie e l'album perduto "Toy"

Meno di un mese fa è stata invece annunciata l'uscita di un nuovo cofanetto intitolato "David Bowie 5. Brilliant Adventure (1992 - 2001)" e di "Toy", album registrato da Bowie nel 2001 e mai pubblicato.

Inizialmente pensato come seguito di "Hours", album pubblicato da Bowie nel 1999, "Toy" era stato previsto per il 2001 ma poi rimasto negli archivi a causa di alcuni disaccordi con l'etichetta discografica.

Toy sarà pubblicato come all'interno del cofanetto "David Bowie 5 - Brilliant Adventure (1992 - 2001)" e come uscita speciale nel cofanetto "Toy (Toy: Box)".

Il disco raccoglie canzoni minori incise da Bowie nei primi anni di attività, prima che l'artista britannico raggiungesse la fama, rivisitate e rinnovate dopo lo storico concerto di Glastonbury del 2000, oltre ad inediti come la titletrack.

Dal disco è stato già pubblicato il primo singolo 'You've Got A Habit Of Leaving', brano inizialmente inciso prima ancora che Bowie prendesse il suo nome d'arte e pubblicato come Davy Jones & The Lower Third. Fu l'ultima canzone ad essere pubblicata prima che l'artista decidesse di cambiare il nome in David Bowie per evitare di essere confuso con Davy Jones dei Monkee.



Disponibile in 3CD o 6 vinili 10”, TOY (TOY:BOX) è un’edizione speciale dell’album TOY. L’approccio “cattura il momento” delle sessioni di registrazione sono estese all’artwork della copertina disegnata da Bowie e che rappresenta una foto di lui da bambino con il suo viso contemporaneo. Il packaging contiene inoltre un libro con 16 pagine colorate con foto mai viste scattate da Frank Ockenfels 3.

Incluso in TOY:BOX è il secondo CD/set di 10” di mix e versioni alternative, incluse B-side (versioni del singolo di debutto di David “Liza Jane” e “In The Heat Of The Morning” del 1967, mix di Tony Visconti e la ‘Tibet Version’ di ‘Silly Boy Blue’ registrato ai Looking Glass Studio durante lo show al Tibet House nel 2001 a New York con Philip Glass al piano e Moby alla chitarra.

Il terzo CD/set di 10” contiene i mix 'Unplugged & Somewhat Slightly Electric’ di tredici tracce di TOY. Il produttore Mark Plati afferma: “mentre registravamo le basi Earl Slick suggerì che io e lui sovra incidessimo chitarre acustiche in tutti i brani. Disse che era un trucco di Keith Richards, alcune volte le tracce sarebbero state parte della traccia, altre più subliminali. Più tardi durante il mixing, David ha ascoltato una delle canzoni con solo voce e chitarre acustiche, questo gli diede l’idea di fare alcuni mix più spogli perché magari un giorno sarebbero stati utili. Una volta aggiunti un paio di altri elementi nel calderone, suonava come un disco completamente diverso. Sono stato molto felice di finire questo procedimento due decadi dopo essere iniziato.”