Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  08 marzo 2017

Dopo sei anni il nuovo album dei Fleet Foxes

"Crack Up" uscirà il 16 giugno. Ecco intanto il primo singolo "Third of May"

La loro musica "extraurbana" ha bisogno di una crescita lenta e accurata, in armonia con i ritmi della natura. Forse per questo i Fleet Foxes hanno impiegato ben sei anni per confezionare il nuovo album, il loro terzo, che sarà pubblicato il 16 giugno. "Crack Up" si annuncia come il degno successore di "Helplessness Blues", almeno stando all'assaggio del primo singolo "Third of May/Odaigahara", una piccola suite di ben nove minuti strutturata attorno a una sezione d'archi. I Fleet Foxes non sembrano dunque voler rinunciare a quello stile eccentrico, fortemente votato all'esplorazione dei suoni, che ha caratterizzato la band di Seattle sin dal debutto nel 2008: il loro "folk-rock", mutuato dall'adorazione dei leader Robin Pecknold e Skyler Skjelset per Bob Dylan e gli album più "rustici" di Neil Young, è da sempre aperto a contaminazioni esotiche, dove l'inclinazione rurale si mescola bene con certe suggestioni orientali.


Fleet Foxes - "Crack-Up"

Sarà così anche "Crack Up", e consentirà ai Fleet Foxes di ambire al ruolo di star generaliste, come accaduto ai loro consimili Arcade Fire? Non resta che aspettare, e verificare anche il test live di un tour che partirà dall'Australia e approderà in Italia il 3 luglio a Ferrara, in Piazza Castello.


Fleet Foxes - Third of May / Ōdaigahara (Lyric Video)

Fleet Foxes' "Third of May / Ōdaigahara" from the 2017 album Crack-Up. Video by Sean Pecknold & Adi Goodrich.