Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  10 marzo 2017

Due album inediti per David Bowie

Saranno pubblicati in vinile il 22 aprile per il Record Store Day

Il Duca Bianco è ancora qui. A poco più di un anno dalla scomparsa di David Bowie, la sua statura artistica continua a riservarci sorprese e regali. In occasione del decimo anniversario del Record Store Day, il prossimo 22 aprile, la Parlophone pubblicherà in vinile ben due album rari e preziosi della superstar inglese. Il primo è un documento dal vivo: "Cracked Actor (Live at Los Angeles '74) immortala il concerto del Philly Dogs Tour all'Universal Amphitheatre del 9 maggio di quell'anno, e presenta una setlist differente rispetto allo storico "David Live". Registrato su cinque facciate (la sesta è occupata da un logo del periodo di "Diamond Dogs"), il triplo disco offre anche il contributo vocale di Luther Vandross ed è stato remixato alla fine del 2016 dal "solito" Tony Visconti.


Bowie Blackstar

L'altro vinile è "BOWPROMO1 '71", ed era stato originariamente confezionato in sole 500 copie, 46 anni fa, come materiale promozionale per giornalisti ed addetti ai lavori. Sette canzoni su una sola facciata: cinque di esse, in versioni differenti, sarebbero poi apparse su "Hunky Dory". Intanto Woody Woodmansey, batterista di Bowie di quel periodo, ha rivelato in un'intervista che la RCA rifiutò di pubblicare una prima edizione di "The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" perché, a parere dei dirigenti della casa discografica, "mancava di un singolo". David non si scompose di fronte al rifiuto: tornò in studio e un mese dopo si ripresentò con un brano irresistibile come "Starman".


David Bowie - Cracked Actor - Live at the Universal Amphitheatre - 09/05/1974

David Bowie - Cracked Actor - Live at the Universal Amphitheatre - 09/05/1974