Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  29 agosto 2019

Duff McKagan su Clash e Axl Rose

Il bassista racconta di quando ha visto per la prima volta cantare il frontman dei Guns N'Roses e della scena punk di Seattle in un'intervista con Henry Rollins

Blabbermouth ha trascritto la chiacchierata tra il granitico frontman dei Black Flag Henry Rollins e Duff McKagan, bassista dei Guns N'Roses, che ha raccontato una serie di aneddoti interessanti sulla sua adolescenza da punk a Seattle e la sua vita prima e durante la militanza nei Guns.

Il racconto parte da quando vide i Clash a Seattle sul finire degli anni '70: "All'epoca c'erano 100 punk nella scena di Seattle, forse 125 con l'aggiunta di qualche ragazzo dei college ma la security del Paramount Theatre non sapeva cosa fosse il pogo, pensavano fosse un rissa e ruppero il naso ad un tipo che conoscevamo. I Clash fermarono lo show e Paul Simonon prese un'ascia, di quelle da pompiere, e Joe Strummer disse: "Romperemo questa cazzo di barriera, perché non c'è differenza tra noi e voi. Siamo tutti parte di questo, insieme. Per me è stato un momento della mia vita illuminante".

Sul suo trasferimento a Los Angeles e l'incontro con Slash ed Axl dice: "Mi sono trasferito con un basso e una chitarra, e sapevo suonare anche la batteria e non sapevo davvero cosa fare. Salta fuori che la mia chitarra era stata rubata a Los Angeles cinque anni prima e, anche se la polizia sapeva benissimo cinque anni prima ero troppo giovane per fare un furto, sequestrò la chitarra e rimasi con il basso, proprio mentre i Guns stavano iniziando. Incontrai Slash poco dopo attraverso un annuncio, pensavo fosse un punk mio coetaneo, non era punk ma aveva la mia età e mi portò a vedere Axl e gli L.A.Guns. Non ricordo molto della musica ma lo ricordo salire sul palco con una forza enorme, direi che si era preparato per lo show. Quando arrivò sul palco indietreggiai, aveva dentro di sé della rabbia, e non era finta, sapevo come capirlo ed era decisamente reale. Anche oggi mi piace una band che riesce a spaventarmi."


Duff McKagan  su Clash e Axl Rose

Duff McKagan talks to Henry Rollins about Guns N’ Roses and writing his solo album, ‘Tenderness’

Duff McKagan talks to Henry Rollins about Guns N’ Roses and writing his solo album, ‘Tenderness’