Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  05 marzo 2019

Eddie Vedder omaggia "A Star Is Born" e gli U2

Bradley Cooper non ha mai nascosto che la principale ispirazione per il suo ruolo nel film è stato proprio il frontman dei Pearl Jam

Per interpretare il suo ruolo in "A Star Is Born" - film che è valso l'Oscar alla coprotagonista Lady Gaga per la 'Miglior Canzone' - Bradley Cooper si è ispirato ad Eddie Vedder. A raccontarlo alcuni mesi fa era stato lo stesso attore e regista rivelando di essersi recato a Seattle per qualche giorno nella speranza di carpire i segreti del mestiere dal frontman dei Pearl Jam e riuscire a diventare una rockstar sul grande schermo.

Dopo avergli regalato alcuni consigli preziosi, Vedder ha voluto tributare l'amico suonando all' Innings Festival 'Maybe It's Time', brano contenuto nella colonna sonora del film

Quello a Cooper non è però stato l'unico omaggio fatto dal cantante dei Pearl Jam nel corso dell'evento che si è tenuto al Tempe Beach Park nel weekend: durante lo show Vedder anche regalato un estratto di 'In Gods Country' degli U2 che proprio nel paese dell'Arizona girarono nel 1988 parte di "Rattle And Hum"

Tra le altre cover presenti nella setlist 'Keep Me in Your Heart' di Warren Zevon, 'Something' e 'You've Got to Hide Your Love Away' dei Beatles e 'Wildflowers' di Tom Petty. Paradossalmente meno fortuna il rocker di Seattle ha avuto proprio con le canzoni della sua band, dimenticandosi i versi di 'I Am Mine'

Eddie Vedder sarà in Italia per due date, il 15 giugno a Firenze per Firenze Rocks e il 17 giugno a Barolo (CN) per il Collisioni Festival.


Eddie Vedder omaggia "A Star Is Born" e gli U2


Eddie Vedder - In God's Country (U2 cover) - Innings Festival - Tempe AZ - 3/3/2019

Eddie Vedder performing a bit of In God's Country (U2 cover) at the Innings Festival in Tempe, AZ, 3/3/2019.