Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  18 giugno 2019

Eddie Vedder, voce e cuore a Barolo

Il frontman dei Pearl Jam ha inaugurato ieri sera il Collisioni Festival

2 ore e mezzo di live da tutto esaurito hanno dato il via ufficiale al Collisioni Festival, un’anteprima affidata a Eddie Vedder, storico frontman dei Pearl Jam. In una Barolo raggiunta da oltre 8000 persone, il cantante americano ha unito generazioni di fan in uno show intimo che, però, non ha nascosto la sua natura rock facendo emozionare e cantare tutta la piazza.

Canzoni del periodo solista, brani di Pearl Jam e tante cover- dai Beatles a Tom Petty, passando da Clash e Neil Young - hanno composto la setlist di quasi 30 brani in cui Vedder è stato accompagnato anche da un quartetto d'archi e, in alcuni frangenti, dal supporter di lusso Glen Hansard. "Non ho mai suonato così vicino alla cucina di qualcuno", dice a un certo punto il cantautore di Chicago che, abituato a ben altre folle, sembra quasi sorpreso e divertito dalla cornice raccolta del borgo. Si sente a casa Eddie mentre rende omaggio all'oro locale, il vino, un tappo via l'altro, testimonial perfetto del territorio. Una dimensione raccolta che sembra donare ancora più naturalezza ad una rockstar che è ancora tra i pochi a fare del suo essere vero un punto di forza, che sia sul palco o quando, un'ora prima della partenza, sbuca fuori dagli alberi del backstage per salutare alcuni fan. Per più di due ore le Langhe patrimonio UNESCO fanno da sfondo a una serata in cui ritrovarsi, un collettore di emozioni che parte in diesel e alla fine non risparmia nessuno, un coro unico - questa volta altro che problemi di voce, anzi, sincero, condiviso.La condivisione che sta alla base, o così dovrebbe essere, di tutto ciò che è rock  e di tutto ciò che ha un cuore.



  • Eddie Vedder live @ Collisioni
  • Eddie Vedder Live @ Collisioni 2
  • Eddie Vedder live @ Colllisioni 3
  • Eddie Vedder Live 4