Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 marzo 2020

Elton John condurrà un evento benefico contro il Coronavirus

Domenica Sir Elton ospiterà numerose star, collegate da casa, per uno show che aiuterà a raccogliere fondi per la battaglia contro il COVID-19

Elton John ha annunciato uno speciale evento di beneficenza live per raccogliere fondi in supporto alla battaglia contro il Coronavirus che si sta allargando a macchia d'olio anche negli Stati Uniti. 

The ihHeart Living Room Concert for America, questo il nome, sarà trasmesso da Fox e iHeartMedia e vedrà Elton John nelle vesti di presentatore delle performance di molti rappresentati della scena pop e non solo. In collegamento dalle loro abitazioni ed equipaggiati con smartphone e dispositivi audio-video personali, ci saranno Alicia Keys, Billie Eilish, Mariah Carey, i Backstreet Boys, Tim McGraw e anche Billie Joe Armstrong dei Green Day, oltre ad altri nomi che verranno aggiunti in seguito che daranno il loro contributo direttamente dalla quarantena.

Lo show sarà trasmesso per un'ora e senza interruzioni pubblicitarie domenica 29 marzo alle 9.p.m. ET - in Italia saranno le 2 di notte - e sarà un vero tributo a tutti gli infermieri, i medici, ma anche ai pazienti e tutti gli eroi locali protagonisti dell'emergenza sanitaria mondiale, oltre a invitare il pubblico ad effettuare donazioni a due organizzazioni benefiche di grande supporto per il popolo americano in questo momento come Feeding Aemrica e First Responders Children's Foundation.

Dieci giorni fa l'artista britannico, che proprio ieri ha compiuto 73 anni, ha annunciato che tutti gli show da oggi al 2 maggio del "Farewell Yellow Brick Road Tour" , il suo tour di addio, sono stati posticipati a causa del COVID-19:

"Questa decisione difficile è stata fatta pensando di mettere al primo posto la salute e il benessere dei fan - aveva comunicato in una nota - in un momento in cui il sistema sanitario sta subendo una pressione sempre maggiore e con la preoccupazione che gli assembramenti rischiano di accelerare la diffusione del Coronavirus".

Sir Elton, intanto, ha in mente anche un altro progetto che riguarda il teatro: un musical per la regia di Rupert Goold, già dietro la camera per "Judy", il film sulla vita di Judy Garland che quest'anno ha fatto vincere il premio Oscar come migliore attrice protagonista a Renee Zellweger. Lo spettacolo, al quale Elton John sta lavorando con Jake Shears degli Scissor Sisters, è previsto per il 2021 si chiamerà "Tammy Faye" ed è la storia, in musica, di Tammy Faye Bakker, eccentrica cantante, evangelista e conduttrice televisiva americana scomparsa nel 2007 che in vita, nonostante il ruolo ricoperto, dimostrò supporto alla comunità LGBT.

Il Coronavirus sta allontanando e, in qualche modo, allo stesso tempo avvicinando la gente, come spesso accade con tragedie di questa portata. Pochi giorni fa Lionel Richie, autore con Michael Jackson di 'We Are The World', brano pubblicato nel 1985 dal supergruppo USA for Africa per raccogliere fondi a favore della popolazione etiope, ha rivelato che potrebbe essere giunto il momento per creare una nuova 'We Are The World".

Esattamente 35 anni dopo l'incontro in studio di registrazione di nomi enormi come Stevie Wonder, Bruce Springsteen, Diana Ross, Paul Simon e Tina Turner, oltre agli autori, e decine di altri per l'artista americano potrebbe essere giunto il momento di 'rimettere insieme la squadra': "Due settimane fa avevamo detto che non volevamo fare molto per i 35 anni perché il momento non è adatto per vendere un anniversario, ma il messaggio che ci sta arrivando è così chiaro. Ciò che è successo in Cina, in Europa, è arrivato anche qui. Quindi, se non salviamo i nostri fratelli che si trovano lì, ce lo ritroviamo in casa. E' qualcosa che riguarda tutti noi, siamo tutti sulla stessa barca".

Elton John condurrà un evento benefico contro il Coronavirus