Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  16 settembre 2021

Elton John, posticipato il tour per problemi di salute

Problemi all'anca per Elton John che è costretto ad operarsi. Le date del Farewell Yellow Brick Road previste per il 2021 saranno recuperate nel 2023

Elton John getta la spugna e annulla le date del 2021 del suo Farewell Yellow Brick Road Tour per questioni di salute. Sir Elton era atteso nel Regno Unito e in Europa per alcune date del suo lunghissimo tour di addio, già interrotto dalla pandemia, ma si è visto costretto a rimandare per doversi sottoporre ad un'operazione.

Problemi di salute per Elton John

"E' con grande tristezza e a malincuore che annuncio di dover riprogrammare le date del mio Farewell Yellow Brick Road Tour previsto per il 2021 in Europa e nel Regno Unito al 2023". Si apre così il messaggio pubblicato in carta intestata e firmato da Elton John per annunciare l'ennesimo stop al suo tour di addio alla musica.

La star britannica, 74 anni, si è infatti vista costretta a fermare nuovamente l'ultimo, lunghissimo tour, con cui vuole dare un ultimo saluto ai fan di tutto il mondo.

Dopo lo stop causato dal COVID ora le motivazioni riguardano Elton John stesso che si trova a dover fare i conti con alcuni problemi di salute fisica.

"Alla fine dell'estate sono caduto in maniera goffa sul pavimento e da allora provo molto dolore all'anca. Nonostante costanti sessioni di fisioterapia e trattamenti specialistici, il dolore ha continuato a peggiorare causandomi difficoltà nei movimenti".

L'unica soluzione, per Elton John, è andare sotto i ferri: "Mi è stato suggerito di sottopormi ad un'operazione al più presto possibile per poter tornare in forma il più presto possibile e assicurarmi che non ci siano delle complicazioni a lungo termine. Mi sottoporrò ad un programma intensivo di fisioterapia assicurandomi che non ci siano complicazioni a lungo termine e di poter tornare a muovermi bene e senza dolore".




L'ultima volta di Elton John dal vivo

Sir Elton, però, prenderà parte ad un ultimo appuntamento prima dello stop, ovvero il mega evento benefico Global Citizen del 25 settembre:"Non voglio tirarmi indietro per un evento benefico. Sono solo cinque canzoni e quindi è più sostenibile dal punto di vista fisico rispetto ad un concerto di quasi tre ogni notte e ad un tour internazionale. Poi mi farò operare per poter tornare on the road a gennaio 2022, partendo da New Orleans".

"So quanto i miei fan siano stati pazienti dopo lo sto causato dal COVID lo scorso anno e mi spezza il cuore dovervi chiedere di aspettare ancora" - conclude Elton John - "Capisco la vostra frustrazione e vi prometto che l'attesa sarà valsa la pena".

I fan italiani potranno vedere un'ultima volta Elton John sul palco il prossimo anno per quello che è stato ribattezzato il "Farewell Yellow Brick Road - The Final Tour".

Le 30 date prenderanno il via il 27 maggio 2022 da Francoforte e faranno tappa anche in Italia per uno show unico a Milano che sarà l'ultimo concerto di sempre in Italia da parte di Elton John.

L'ultima occasione per poter vedere dal vivo nel nostro paese Sir Elton John sarà il 4 giugno 2022 allo Stadio San Siro di Milano.


Elton John, posticipato il tour per problemi di salute

The Lockdown Sessions

Esce il 22 ottobre “The Lockdown Sessions”, l’album di Elton John che raccoglie le canzoni registrate a distanza, negli ultimi 18 mesi, in collaborazione con vari artisti del panorama musicale mondiale.

Nel marzo 2020, dopo la sospensione del Farewell Yellow Brick Road Tour a causa della pandemia, Elton ha iniziato a lavorare a diversi progetti con artisti che aveva conosciuto durante il suo show “Rocket Hour”. Così è nato uno dei dischi più audaci e interessanti di Elton John, intitolato 'The Lockdown Sessions'. Elton è tornato alle sue radici di session man con dei risultati magnifici.

Nel corso degli anni Sir Elton non ha mai mancato di alimentare la sua passione per la musica dal punto di vista dell'ascoltatore, mostrandosi sempre curioso nei confronti degli artisti giovani ed emergenti, con un orecchio sempre attento alle nuove uscite.

Dopo decenni di onorata carriera, il cantautore inglese è voluto tornare a mettersi al servizio di altri artisti provenienti da ogni background.

The Lockdown Sessions è molto più di un semplice album di collaborazioni, è una raccolta di 16 tracce con 10 brani inediti che celebra il desiderio di unione e vede Elton collaborare con una serie ineguagliabile di artisti che soltanto lui poteva mettere insieme. Più di 20 artisti che abbracciano una gamma incredibilmente vasta di generi, generazioni, culture, continenti e altro ancora, ognuno dei quali contribuisce con uno stile unico all'album. Inoltre in cinque brani di “The Lockdown Sessions” Elton collabora con il produttore Andrew Watt, già vincitore di un GRAMMY e collaboratore di Ozzy Osbourne.

All'interno del disco anche la già nota cover di Nothing Else Matters dei Metallica con Andrew Watt, Miley Cyrus e Yo Yo Ma.

Tra gli artisti scelti per il disco da Elton John non solo pop da classifica ma anche nomi come Eddie Vedder, Stevie Nicks, Stevie Wonder e Gorillaz.