Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 maggio 2020
di Nessuno
Nessuno

Flea e Frusciante alla consolle

Le corde dei RHCP hanno messo i dischi per divertimento su una piattaforma online americana

Se non fosse stato per una pandemia, i Red Hot Chili Peppers sarebbero saliti sul palco questo fine settimana per celebrare l'appuntamento annuale 2020 del Boston Calling. Invece, la band è bloccata a casa come tutti noi, alla ricerca di modi per rimanere in contatto con i fan. Lo scorso 23 maggio Flea e John Frusciante hanno preso il controllo di Dublab Radio e hanno "fatto girare alcuni dischi che ci hanno fatto cominciare a suonare e hanno influenzato il modo in cui suoniamo i nostri strumenti oggi". La sessione è stata della durata di due ore sulla piattaforma dublab.com.


Lo streaming 2006 del Lollapalooza


Quest'anno avrebbe dovuto essere un grande anno per i Red Hot Chili Peppers con il ritorno di Frusciante nella band dopo 13 anni. Oltre a numerosi concerti e festival i RHCP, com'era ormai noto a tutti, stavano lavorando ad un nuovo album. Tuttavia, con la pandemia che ha pesantemente coinvolto l'industria della musica dal vivo per il prossimo futuro, sembra che i fan debbano aspettare un altro anno fino a quando finalmente vedranno Frusciante riunirsi con la band sul palco. Fino ad allora, per tutti i fan nostalgici del tocco del chitarrista sul suono della band californiana è a disposizione il live del 2006 al Lollapalooza, attualmente in streaming online come parte della serie di concerti digitali di Lollapalooza, con la presenza dell'iconico chitarrista sul palco con la band.


Gli artisti della selezione


Gli artisti e la canzoni che Flea e John Frusciante hanno scelto per il loro set sono stati fondamentali per la loro formazione musicale, d'ispirazione per la creazione dell'iconico suono dei Red Hot e della caratteristica potenza della linea ritmica che nasce dal funk, dal rock, dal punk e dal rhythm and blues. Tra i 21 lavori scelti, figurano pezzi di David Bowie e Peter Gabriel. Rispettivamente, il primo con Scary Monsters e il secondo con Games Without Frontiers. Tra i tanti nomi scelti anche i Germs, i Talking Heads, i Buzzcocks, George Clinton, Adam & The Ants, Gang of Four, Devo.



Il nuovo disco, le dichiarazioni di Chad Smith


Chad Smith, che negli ultimi anni si è dedicato alle esposizioni artistiche (ndr. la sua ultima mostra si chiama The Art of Chad Smith, esposta alla Russell Collection Fine Art Gallery di Austin), interrogato a inizio anno a proposito del rientro di Frusciante e del nuovo album della band è stato piuttosto enigmatico. «Prima di fare quest’intervista mi hanno dato degli ordini: “NON PARLARE DELLA BAND”», dice. «Ma sì, John è tornato, lo sanno tutti. Siamo eccitati. I festival sono gli unici concerti in programma. Per ora, ci stiamo concentrando sulle nuove canzoni e scrivendo un nuovo album. Siamo davvero felici di fare nuova musica». 

Flea e Frusciante alla consolle