Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  27 agosto 2020

Flying V, in arrivo un documentario su una delle chitarre più amate

Chitarra iconica per gli appassionati di rock e metal, la Gibson Flying V sarà celebrata in un documentario di prossima uscita

Di sicuro la Flying V, insieme alla SG, è una delle chitarre Gibson più iconiche e riconoscibili dagli appassionati di musica rock. La forma caratteristica e aerodinamica ne hanno fatto uno dei modelli simbolo di chitarristi rock e metal che saranno tra i protagonisti del documentario dedicato proprio al celebre strumento. 

Flying V! - The Metal Guitar Of The Gods

Si chiamerà Flying V! - The Metal Guitar Of The Gods il documentario dedicato all'iconico strumento della Gibson e il titolo dice tutto, la chitarra che più di ogni altra è stata associata alla musica metal vedrà un film a lei interamente dedicata completo della testimonianza di moltissimi musicisti che quello strumento lo hanno maneggiato.

Inutile dire che i primi nomi a venire in mente sono James Hetfield dei Metallica e l'ex Scorpions Mihcael Schenker ma nel documentario ci sono testimonianze anche di Kerry King degli Slayer, Dave Mustaine dei Megadeth e di membri di Judas Priest, King Diamond, Arch Enemy e tanti altri.

'Ogni volta che vedevo una Flying V sul palco sapevo che sarebbe stato uno show micidiale - ha detto il fotografo rock Mark Weiss - amo fotografare la V e come potrebbe essere diversamente? La senti urlare ROCK'N'ROLL e ha una presenza tutta sua".

Flying V! - The Metal Guitar Of The Gods è stato diretto da Peter Hansen e uscirà il prossimo 11 settembre come parte della serie di documentari Inside Metal

Flying V

La Flying V nacque quando il presidente della Gibson Ted McCarty nel 1956 commissionò ai propri designer una nuova chitarra che potesse essere una risposta dal look moderno alla Fender Stratocaster e il risultato fu proprio la celebre sei corde a freccia.

Il brevetto fu depositato due anni dopo e inizialmente, nonostante alcuni musicisti come il bluesman Albert King l'apprezzassero, non fece registrare molte vendite. Fu quando, nel 1965, Dave Davies dei Kinks la prese per sostituire la sua chitarra persa all'aeroporto mentre era in tour negli Stati Uniti e la suonò in TV che cominciò a diventare popolare. Nel 1966 venne rimessa in commercio con alcune modifiche e cominciò ad essere adottata da alcuni dei più grandi chitarristi come Keith Richards, che la suonò al celebre concerto degli Stones ad Hyde Park nel '69, ed Hendrix che se ne fece fare una modificata con vernice psichedelica."


Flying V, in arrivo un documentario su una delle chitarre più amate