Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  10 novembre 2020

Foo Fighters, online il video di 'Shame Shame'

I Foo Fighters hanno pubblicato il video per il nuovo singolo 'Shame Shame' e annunciano un live in streaming

Partita con l'ospitata al Saturday Night Live post elezioni condotto da Dave Lachapelle, la macchina Foo Fighters continua inarrestabile la sua marcia verso la pubblicazione dell'album numero dieci "Medicine At Midnight".

Poco fa sui canali della band è stato pubblicato il video ufficiale del primo singolo tratto dall'album 'Shame Shame' e, contestualmente, è stato annunciato il ritorno dal vivo in live streaming con uno show esclusivo.


Shame Shame

Shame Shame è il brano scelto dai Foo Fighters come singolo del ritorno una canzone atipica forse per il repertorio della band ma che di sicuro tiene fede alle promesse fatte da Dave Grohl di un album incentrato sul groove. Se Shame Shame ha forse spiazzato qualche fan che si aspettava più fragore e umore, di sicuro l'atmosfera quasi cinematografica del brano si rispecchia nel videoclip a supporto pubblicato poco fa dalla band. Diretto da Paola Kudacki e interpretato da Dave Grohl e l'attrice e ballerina algerina Sofia Boutella, il video di Shame Shame racconta in bianco e nero un sogno ricorrente che ha perseguitato il frontman della band sin dalla sua infanzia: "Ero ai piedi di una collina e in cima c'era una bara in fiamme - ha raccontato Grohl al Daily Telegraph - e correvo per cercare di salvare chiunque ci fosse dentro".



Il live dal The Roxy

I Foo Fighters hanno annunciato anche un live in diretta streaming dal Roxy, storico club di Hollywood che li accoglierà sabato 14 novembre alle 2.00 di domenica mattina in Italia. Per partecipare allo show sarà possibile acquistare un ticket virtuale che consentirà di rivedere il concerto per 48 ore. Una parte dei proventi dallo spettacolo in live streaming sarà devoluta a Sweet Relief. Fondato nel 1993 da Victoria Williams, Sweet Relief Musicians Fund fornisce assistenza finanziaria ai musicisti e ai lavoratori dell'industria musicale che stanno lottando con le ristrettezze economiche mentre affrontano malattie, disabilità o problemi legati all'età. Sweet Relief fornisce assistenza immediata a chiunque nell'industria musicale sia stato colpito dall’emergenza sanitaria causata dalla pandemia da COVID-19


Medicine At Midnight : l'album numero dieci

L'album numero dieci dei Foo FIghters, che nel 2020 festeggiano i 25 anni di carriera, si chiamerà "Medicine At Midnight" e uscirà il 5 febbraio 2021 per Roswell Records/RCA. L'album è stato prodotto dai Foo Fighters e dal fedele collaboratore Greg Kurstin, già al loro fianco per il precedente lavoro in studio "Concrete And Gold"(2017), registrato da Darrell Thorp e mixato da un altro tecnico di grandissima esperienza, Mark "Spike Stent.

All'interno dell'album ci saranno 9 canzoni che, stando a quanto dichiarato da Dave Grohl, saranno la colonna sonora perfetta per un party da sabato sera.

"Ho pensato 'Facciamo un party album!' - ha detto Dave Grohl al NME - Molti tra i nostri i album preferiti hanno grandi groove e riff, odio doverlo chiamare ballabile o funky ma è, in molti modi, il disco più energico che abbiamo mai fatto. Lo abbiamo pensato in modo che fosse un party album da sabato sera. E' stato scritto e scalettato in modo che, una volta che lo hai messo su, dopo averlo ascoltato tutte e nove le tracce, hai voglia di riascoltarlo da capo. "

"Medicine At Midnight" è già disponibile in pre-order sul sito ufficiale della band in CD, vinile nero classico e vinile a tiratura limitata di colore viola marmorizzato.

Questa la tracklist di "Medicine At Midnight":

1. Making a Fire

2. Shame Shame

3. Cloudspotter

4. Waiting on a War

5. Medicine at Midnight

6. No Son of Mine

7. Holding Poison

8. Chasing Birds

9. Love Dies Young

I Foo Fighters si esibiranno in Italia per una sola data il 12 giugno 2021 al MIND, Milano Innovation District per gli I-Days, spettacolo che recupera la data annullata quest'anno a causa del coronavirus .

L'incontro (virtuale) tra Dave Grohl e Nandi Bushell

Parlando di Dave Grohl, nelle scorse ore si è aggiunto un altro capitolo alla vicenda che ha visto protagonista il leader dei Foo Fighters e Nandi Bushell, giovanissima e talentuosa polistrumentista inglese diventata un vero e proprio fenomeno del web grazie alla sua abilità come musicista, alla simpatia e al suo entusiasmo che hanno colpito alcuni tra i più grandi rocker del mondo.

Dopo una serie di video botta e risposta tra le due sponde dell'oceano in cui i due si sono sfidati ad una battaglia a colpi di batteria, finalmente l'ex batterista dei Nirvana e la piccola Nandi si sono parlati live in una videochiamata pubblicata poi sui canali della ragazza. Visibilmente emozionata Nandi ha fatto amicizia con il rocker americano che ha detto di non allenarsi da un po' con la batteria proponendo a Nandi di insegnargli come urlare così tanto mentre si suona. "Suona più forte che puoi, con tutta la tua energia, e divertiti ad urlare" è stata la semplice risposta di Nandi.

I due sono andati avanti a scambiarsi aneddoti su come hanno iniziato a suonare e poi Grohl ha avanzato la proposta per mettere fine alla sfida a distanza: scrivere un pezzo insieme:" Nandi, tu ti occupi di basso e batteria, io suono la chitarra e cantiamo insieme" - ha detto il leader dei Foo Fighters - ricevendo, ovviamente, una risposta positiva a patto che il pezzo sia veloce.

Ha poi promesso a Nandi che i Foo Fighters la ospiteranno sul palco per una jam session non appena torneranno dal vivo in Inghilterra: "Ma solo se ti esibisci a fine set perché altrimenti per noi sarebbe difficile arrivare dopo di te".

Di seguito tutto il video della chiacchierata tra Dave Grohl e Nandi Bushell.



Foo Fighters, online il video di 'Shame Shame'