Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 febbraio 2020
di Nessuno
Nessuno

Freddie Mercury: una strada a Londra col suo nome

'Freddie Mercury Close' si trova vicino a dove si trasferì la famiglia Bulsara in arrivo da Zanzibar

Ogni leggenda ha la sua corona e per questa era solo questione di tempo: nel giorno di lunedì 24 febbraio 2020 è è stata inaugurata a Londra una strada dedicata all'immortale voce dei Queen, Freddie Mercury.

Si chiama Freddie Mercury Close e se volete verificarne la localizzazione su Google Maps vi basterà cliccare qui. Alla cerimonia d'inaugurazione era presente Kashmira Cooke, la sorella del cantante scomparso prematuramente nel 1991. La via si trova a Feltham, nella parte occidentale di Londra: la famiglia Bulsara vi si trasferì nel 1964 dopo avere lasciato Zanzibar. La nuova via è una parte di Hanworth Road, che è anche la sede del quartier generale della World Zoroastrian Organization.

La famiglia di Farrokh (questo infatti è il nome originale di Freddie Mercury) Bulsara praticava infatti la religione di Zoroastro (detto anche Zaratustra), e viveva poco distante, al numero 22 di Gladstone Avenue, sede già segnalata da una placca commemorativa dal 2016.

Nonostante l'Inghilterra sia il paese d'adozione del leggendario cantante noi italiani possiamo essere orgogliosi di avergli riconosciuto, prima ancora dei britannici, l'onore di una via a lui intitolata.

L'anno scorso infatti Luca Lelli, il sindaco di Ozzano (in provincia di Bologna), ha proposto alla giunta ottenendo un voto positivo di intitolare una strada del paese sulla via Emilia a Freddie Mercury. "Una scelta coraggiosa e inconsueta: Mercury è stato un grandissimo artista e personaggio che con le sue innate virtù e le sue debolezze ha rappresentato sicuramente una parte importante della musica del secolo scorso" ha spiegato orgoglioso il primo cittadino.

Il comune di Ozzano tuttavia non è stato il primo in Italia ad omaggiare Freddie Mercury. Prima ci ha pensato il comune di Roselle, in provincia di Grosseto, attirando l'attenzione della cronaca non solo per il coraggioso gesto ma anche perché in origine erano stati affissi dei cartelli che riportavano il nome del cantante in modo errato: non era citato come Freddie (corretto), bensì come Freddy (sbagliato), Mercury.

Nel mese di Luglio 2018 era stata addirittura avanzata in Campidoglio la proposta di dedicare un nuovo quartiere di Roma alle rockstar, con vie intitolate ai grandi della musica internazionale. Ad avanzarla, l'allora presidente della commissione Cultura di Roma, Eleonora Guadagno che aveva dichiarato: «Potrebbe essere interessante lavorare su iniziative che accrescano la conoscenza del rock e avviare l’iter per dedicare uno dei quartieri di nuova realizzazione ai grandi del rock: da Freddie Mercury fino a Dolores O’Riordan». A quanto risulta però, l'idea sembra essere presto naufragata nei meandri della burocrazia.



Freddie Mercury: una strada a Londra col suo nome