Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  14 luglio 2020

Gli ascolti rock sono in crescita?

Lo studio Nielsen sulla prima metà del 2020 dimostra che negli USA l'ascolto di musica rock è in crescita

Il rock è morto? C'è chi lo sostiene e, a giudicare da molti elementi come la presenza sempre meno massiccia nei grandi premi internazionali, qualcuno potrebbe sottoscrivere. Non è però ciò che emerge dagli ultimi dati emessi dall'istituto di ricerca Nielsen che dimostrano come la gente abbia ancora voglia di rock.

Sono usciti, infatti , i dati relativi al consumo della musica nella prima metà del 2020 negli Stati Uniti, territorio da sempre principe e fondamentale per quanto riguarda il mercato discografico, e i risultati sono abbastanza incoraggianti o, quantomeno, interessanti.

Gli artisti rock più ascoltati

Stando a quanto riportato dall'indagine dell'istituto di ricerca il rock è l'unico genere, oltre al country, ad avere visto un incremento di ascolti (19,2%) su tutte le piattaforme per la prima metà del 2020 con i grandi classici a fare ancora la parte del leone.

Nel calcolo effettuato da Nielsen vengono sommati gli album fisici venduti e i dati digitali indicati come TEA (track equivalent albums: cioè dieci tracce digitali che equivalgono a un album), SEA (stream equivalent albums: in questo caso un album è dato da 1250 stream con abbonamenti o 3750 con abbonamento free ).


Al primo posto della classifica tra gli artisti del genere più ascoltati ci sono, abbastanza prevedibilmente, i Beatles con 1.094 milioni di play seguiti a ruota dai Queen con 768.000.

Al terzo posto si fa vedere l'unica band della Top 5 che non appartiene alle vecchie glorie, ovvero gli Imagine Dragons con 593.000 ascolti.

A chiudere il gruppo di testa ci sono, poi, i Fleetwood Mac e i Metallica con 565.000 e 551.000 ascolti ciascuno.


La Top 5  degli album rock più ascoltati

Entrando nel dettaglio dell'indagine Nielsen, mantenendo lo stesso metro di calcolo, si possono vedere altre tre classifica interessanti: la Top 5 degli album, quella delle canzoni e quella delle canzoni suonate nelle radio americane.

Nella classifica degli album più ascoltati rispuntano fuori i Queen con il loro "Greatest Hits" che si classifica al primo posto superando Elton John con la raccolta collaborativa "Diamonds". I primi due album appartengono ad artisti che hanno visto una, seppur non necessaria, iniezioni di ulteriore popolarità negli ultimi anni grazie ai due film biografici musicali di maggior successo, Bohemian Rhapsody e Rocketman. Sarà un caso?

Al terzo un'altra raccolta firmata da una delle grandi band del classic rock a stelle e strisce, i Creedence Clearwater Revival con "Chronicle, Vol.1" seguiti dal Greatest Hits dei Journey e dall'unico album in classifica a non essere una compilation, Rumours dei Fleetwood Mac.

Le canzoni e la radio

Andando, infine, ad analizzare le singole canzoni, sia quelle ascoltate dalle persone on demand che quelle passate dalle radio americane, questo  è ciò che emerge:

Al primo posto troviamo nuovamente gli Imagine Dragons con la loro hit del 2017, Believer, che supera di 62.000 lunghezze Don't Stop Believin' dei Journey raccontando un apparente grande bisogno di fede da parte del pubblico americano.

Al terzo posto ci sono di nuovo i Queen con Bohemian Rhapsody che stacca di 24.000 play High Hopes dei Panic! At The Disco. A chiudere la classifica una delle band di maggior successo di sempre, gli Eagles, con il classicone Hotel California.

Andando a vedere gli ascolti in radio, invece, a farla da padrone è nuovamente Brandon Urie con i Panic!At The Disco, sempre grazie ad High Hopes che si attesta al primo posto seguita nuovamente da Don't Stop Believin' dei Journey. La mega hit dei Bon Jovi Livin' On A Prayer, invece, si classifica al terzo posto sopra la coppia britannica formata dai Police con Every Breath You Take e da Phil Collins con In The Air Tonight.


Insomma, di sicuro il rock sarà malconcio e non in forma, ma morto è un'altra cosa.


Gli ascolti rock sono in crescita?