Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  01 ottobre 2020

Gli Iron Maiden sono in studio, la conferma di Bruce Dickinson

Il cantante degli Iron Maiden ha mandato un messaggio ai fan per far sapere che, in attesa del tour, la band è tornata in studio

Se ci sarà ancora un po' da aspettare prima di vederli nuovamente sul palco, il 24 giugno 2021 a Bologna Sonic Park, unica data italiana dove saremo anche noi di Radiofreccia, gli Iron Maiden sono pronti a rimettersi al lavoro e registrare nuovo materiale.

La notizia arriva direttamente dal frontman della leggendaria band metal inglese, Bruce Dickinson, che ha voluto regalare ai suoi fan un video messaggio per far sapere che è vivo e vegeto.

Il video di Bruce Dickinson

Il cantante degli Iron Maiden ha pubblicato un video sui canali ufficiali della band che si apre con lui intento a leggere Monsters Of River And Rock, il libro su musica e pesca pubblicato dal chitarrista della band Adrian Smith. Nel messaggio Dickinson, con indosso mascherina e una camicia tropicale a tema Eddie, parla di come il coronavirus abbia fatto "Passare un periodo torrido a tutto il mondo, Maiden inclusi" e di come avessero piani per il tour che purtroppo non è stato possibile rispettare.

Però non temete perché, come aggiunge il buon Dickinson, nel frattempo hanno trovato il modo di tenersi impegnati: "Abbiamo scritto con Steve, abbiamo lavorato insieme in studio ma non posso dirvi su cosa altrimenti mi ucciderebbero".

Il supporto alla crew

Il video continua, poi, mostrando le immagini di alcuni membri dello staff dei Maiden e ricordando come il periodo sia davvero difficile per tutti: "Con l'annullamento o la rischedulazione delle date del tour, tutte le nostre vite sono cancellate, ma sono ancora tutti a bordo e pronti a tornare in servizio non appena si potrà, il prossimo anno. Siamo ancora tutti qui, siamo pronti a partire e non abbiamo intenzione di andare da nessuna parte".

La conclusione del discorso lascia presagire che qualcosa di bello possa accadere in casa Maiden nel prossimo futuro: "Vi posso assicuare che siamo tosti e ci saranno delle grandi novità a brevissimo - conclude Bruce Dickinson - A presto, lunga vita e prosperità!"



Nights Of The Dead - Legacy Of The Beast, Live In Mexico City

E' di oggi, intanto, l'annuncio la pubblicazione di un nuovo doppio album live degli Iron Maiden intitolato "Nights Of The Dead - Legacy Of The Beast, Live In Mexico City". Il disco, registrato dal vivo nel settembre 2019 durante tre show sold out del Legacy Of The Beast World Tour, contiene oltre 100 minuti di musica degli Iron Maiden e uscirà il prossimo 20 novembre.

“Quando abbiamo dovuto cancellare l’ultima parte del nostro “Legacy Tour 2020” l’estate scorsa a causa della pandemia COVID, eravamo tutti molto dispiaciuti ed amareggiati e sapevamo che anche i nostri fan si sentivano così”, commenta Steve Harris, bassista e membro fondatore degli Iron Maiden. “Ci siamo subito mossi per riportare lo show in più Paesi possibili e, sebbene fossimo riusciti a ri-schedulare per il 2021 la maggior parte degli appuntamenti europei, abbiamo anche pensato di ascoltare le registrazioni del tour fatte fino a questo momento per capire se avremmo potuto creare l’album live definitivo, un ricordo per tutti i nostri fan. Sono molto felice del risultato, soprattutto per quanto riguarda i brani inclusi, alcuni dei quali mai pubblicati prima in un album live, come ‘For The Greater Good Of God’ e altre vecchie glorie come ‘Where Eagles Dare’, ‘Flight Of Icarus’, ‘The Clansman’ e ‘Sign Of The Cross’, che da tempo non suonavamo live. Non avevamo mai pubblicato un album live dal Messico e penso che queste registrazioni diano giustizia alla passione e alla gioia dei nostri fan messicani, sempre pronti a darci un grandissimo benvenuto ogni volta che suoniamo dalle loro parti”. 

“Tutti gli show, fino a questo momento, sono stati grandiosi e i fan hanno adorato l’intera produzione del Legacy Tour e la scelta dei brani presentati live”, aggiunge Rod Smallwood, manager dei Maiden. “Quando le rimanenti date del 2020 sono state cancellate, mettere insieme un album live sembrava la cosa ovvia da fare e penso che Steve, con il supporto del produttore Tony Newton, abbia catturato alla perfezione l’essenza e l’energia degli oltre 70.000 fan presenti in queste tre incredibili serate a Città del Messico. L’album è sia una celebrazione di questo tour, già visto da oltre due milioni di fan, sia un assaggio della fase finale del tour in programma il prossimo anno”.

La nuova data degli Iron Maiden in Italia

La nuova data degli Iron Maiden si terrà il 24 giugno 2021 sempre all'Arena Parco Nord di Bologna

Tutti i biglietti acquistati per il concerto degli Iron Maiden a Bologna rimangono validi anche per la nuova data del 24 giugno 2021. Per maggiori informazioni e aggiornamenti rimanete connessi sui canali di Bologna Sonic Park e Vertigo Concerti.

Confermati anche i gruppi di supporto inizialmente previsti.

A salire sul palco con gli Iron Maiden, anche nel 2021 ci saranno Airbourne e Lord of The Lost.

Radiofreccia è la radio partner dell'evento.

Gli Iron Maiden sono in studio, la conferma di Bruce Dickinson