Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  03 marzo 2021

Gli Smashing Pumpkins in studio di registrazione

Billy Corgan e gli Smashing Pumpkins sono in studio pronti per registrare il seguito di Machina e Mellon Collie

Gli Smashing Pumpkins sono tornati in studio di registrazione  e sono pronti a incidere tutte le canzoni che faranno parte del seguito di "Mellon Collie And the Infinite Sadness" e di "Machina". Solo lo scorso novembre la band guidata da Billy Corgan aveva dato alle stampe "Cyr" un doppio album composto da 20 inediti dal sapore un po' synthpop.

Il sequel di Mellon Collie e Machina

Billy Corgan, si sa, è un autore molto prolifico, uno che con le mani in mano non ci riesce proprio a stare e, a quanto pare, ha tutta intenzione di tenere fede alle promesse fatte qualche mese fa e dare un seguito all'album capolavoro del 1995 "Mellon Collie And The Infinite Sadness" e al suo successore ideale, "Machina" del 2000. Attraverso i loro social, infatti, gli Smashing Pumpkins hanno rivelato di essere pronti ad entrare in studio e registrare le 33 canzoni che compongono quello che è virtualmente il seguito dei due album e concludere la trilogia cominciata a metà anni '90 con quello che viene considerato il disco capolavoro della band di Chicago.

Nella giornata di ieri, infatti, il canale Instagram degli Smashing Pumpkins ha pubblicato una foto sfocata della batteria di Jimmy Chamberlin scrivendo: "Oggi iniziamo il nuovo album degli Smashing Pumpkins, il sequel da 33 canzoni di Mellon Collie e di Machina. Le canzoni sono state scritte, i testi anche, quindi ora si tratta solo di registrare, registrare e registrare".

L'annuncio del disco era stato dato dallo stesso Corgan in autunno, proprio nel giorno dell'anniversario per i 25 anni di Mellon Collie. Il leader della band aveva raccontato dei piani per quella che è una specie di rock opera che vad a completare idealmente la trilogia iniziata con "Mellon Collie" e proseguita con "Machina", sviluppando i personaggi raccontati in quei dischi.


La riedizione di Machina

Però non c'è solo il sequel di Mellon Collie e Machina nel futuro degli Smashing Pumpkins e circa un mese fa Billy Corgan aveva raccontato in un'intervista di aver completato i lavori in studio per un altro progetto: la riedizione di "Machina II". Il disco è tecnicamente il sesto della band e successore del primo "Machina/The Machines Of God" ma fu effettivamente pubblicato solo ed esclusivamente online a pochi mesi di distanza dal primo capitolo. La scelta fu un compromesso tra l'etichetta discografica - che visto lo scarso successo del precedente "Adore" si rifiutò di stampare insieme i due capitoli di "Machina" - e Corgan che voleva dare ai propri fan l'opera completa.

La prima versione dell'album fu resa disponibile online gratuitamente per i fan e in formato fisico in solo 25, limitatissime copie fatte circolare incoraggiando l'upload e la condivisione sul web.

Intervistato recentemente, però, Corgan ha detto di aver concluso le registrazioni per la riedizione di "Machina II" in modo da consegnare al pubblico l'album per come era stato pensato all'inizio: "Il disco era stato scritto per essere una specie di musical - ha detto il cantante - ma, visto che non è mai stato finito, è stato come fare un film senza completare la post produzione".


Gli Smashing Pumpkins in studio di registrazione

I problemi di Corgan con la federazione di wrestling NWA

I fan della band sanno che, però, la musica non è l'unico impegno di Billy Corgan e che il frontman degli Smashing Pumpkins è un grandissimo appassionato di wrestling, appassionato a tal punto da aver comprato la federazione di wrestling NWA. Come praticamente qualsiasi attività che preveda un pubblico, però, anche la NWA ha sofferto pesatamente per la pandemia causata dal coronavirus e Corgan è quindi impegnato a capire come risolvere la problematica.

A fine mese la federazione farà un evento in pay per view chiamato "Back For The Attack" in streaming sul canale FITE e poi fornirà a pagamento "NWA POWERRR", il programma low budget girato in studio e nato all'alba dell'era Corgan. Il passaggio ad una piattaforma streaming è stata l'unica mossa possibile per una federazione come la NWA che, a differenza del gigante WWE, era ancora molto legata agli eventi dal vivo. Nnostante questo, Corgan ha dichiarato alla Associated Press di non aver mai dovuto affrontare veri problemi finanziari:"Non siamo mai stati in pericolo dal punto di vista finanziario e prima che tutto si fermasse eravamo su un percorso in crescita, lo scorso anno stavamo prendendo il volo prima che le cose andassero fuori controllo. Anzi, eravamo anche in contatto con Live Nation per organizzare dei grandi eventi dal vivo".

Al termine dell'intervista poi, switchando dal wrestling alla musica, Corgan ha aggiunto, in riferimento al nuovo materiale della band, di essere convinto che entro il 2021 uscirà nuova musica: "Non so dire se riusciremo a pubblicare un album intero ma per la fine del 2021 sono abbastanza convinto che torneremo con nuova musica" ha detto il leader degli Smashing Pumpkins.