Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  23 novembre 2021

Gli U2 in studio per lavorare al nuovo album

The Edge ha confermato che gli U2 sono in studio per lavorare al seguito di "Songs Of Experience"

Gli U2 sono al lavoro per registrare un nuovo album. L'indiscrezione arriva direttamente da The Edge. Il chitarrista della band irlandese ha confermato in una recente intervista che gli U2 sono finalmente pronti a realizzare un intero album a distanza di 5 anni dal precedente "Songs Of Experience".

Il piacere della scrittura

Negli ultimi anni gli U2, o i loro membri, hanno pubblicato inediti solo circoscritti ad una determinata occasione. The Edge e Bono hanno collaborato con il DJ olandese Martin Garrix per la colonna sonora di Euro 2020 in 'We Are The People', recentemente gli U2 hanno pubblicato il singolo 'Your Song Saved My Life' per la colonna sonora del film animato "Sing 2", ma niente che faccia parte di un progetto più ampio.

Ora, però, pare sia giunto il momento per la band irlandese di mettersi al lavoro su un nuovo album di inediti che sarebbe il quindicesimo in carriera, il primo a distanza di circa 5 anni dal precedente "Songs Of Experience".

A rivelarlo è lo stesso chitarrista della band, The Edge, in una recente intervista con Rolling Stone:"Siamo risoluti e rinchiusi nella torre delle canzoni e stiamo lavorando a un po' di nuovo materiale - ha detto The Edge - Mi sto divertendo un mondo a scrivere e non sto necessariamente pensando a come andrà finire. Si tratta più di godersi la scrittura e fare le cose senza aspettative o limitazioni".

Un progetto definito, quindi, pare ancora non esserci ma non è certo da escludere che se dovesse esserci il materiale giusto, gli U2 potrebbero decidere di pubblicarlo.

Un nuovo Zoo TV?

A pochi giorni dal compleanno dei 30 anni di "Achtung Baby", uno dei dischi più importanti nella carriera degli U2, The Edge non esclude la possibilità di ricordare quei giorni con eventi celebrativi dello "Zoo TV", il tour fatto tra il 1992 e il 1993 per promuovere il disco:

"Non è da escludere, è una cosa che mi piacerebbe fare. Penso che riportare in scena lo Zoo TV sia un pensiero attuale. All'epoca ci trovavamo ad affrontare il sovraccarico e gli effetti collaterali delle notizie 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Qualcosa da attribuire alla TV via cavo, ai centinaia di canali disponibili per la prima volta e non eravamo al corrente del fatto quello sarebbe stato solo l'inizio. Quindi penso che Zoo TV potrebbe tornare ed essere rilevante come e più di prima ma non siamo ancora andati oltre che qualche chiacchierata sull'argomento. Non è da escludere".

Gli U2 in studio per lavorare al nuovo album

I 30 anni di Achtung Baby

Proprio per festeggiare i 30 anni di Achtung Baby, gli U2 hanno pubblicato una nuova edizione di "Achtung Baby" in digitale e in due versioni su vinile, una con 2LP standard neri e una con 2LP colorati, in rosso e blu. Un disco conterrà la tracklist originale rimasterizzata nel 2018 e l'altro l'album "Achtung Baby (Unter Remixes)".

Il 3 dicembre, invece, uscirà un cofanetto digitale deluxe da 50 tracce che includerà "Uber Remixes", "Unter Remixes" e le b-sides per un totale di 22 tracce disponibili per la prima volta in digitale.

I festeggiamenti per il disco, però, non finiscono qui e gli U2 hanno deciso di ricordare "Achtung Baby" con un'opera d'arte che sarà installata nella città che ha fatto da scenario a gran parte delle registrazioni dell'album, realizzato tra gli storici Hansa Studios di Berlino e quelli di Windmill Lane a Dublino.

Per celebrare l'anniversario di Achtung Baby, la band ha collaborato con l'artista francese residente a Berlino Thierry Noir (il primo artista a dipingere sul muro di Berlino) per un'installazione speciale presso i leggendari Hansa Studios a Kreuzberg.

Trent'anni fa, la band ha chiesto a Noir di dipingere una serie di auto Trabant ormai iconiche, presenti nell'artwork dell'album, così come lo Zoo TV Tour del 1991.

Il cofano della Trabant sarà messo all'asta a Londra, il 9 dicembre come parte della loro vendita New Now ed il ricavato andrà al Berlin Institute for Sound and Music.