Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  01 marzo 2021

Golden Globes 2021, tutti i vincitori

Premio postumo per Chadwick Boseman, Chloé Zhao seconda donna a vincere il premio come miglior regista nella storia. A Trent Reznor la migliore colonna sonora

Si è svolta ieri sera l'edizione 2021 dei Golden Globe Awards, premio che viene assegnato ai migliori film e ai programmi televisivi americani votati dalla stampa straniera di Hollywood. Per il suo 78esimo anno la cerimonia è stata rimandata di un paio di mesi, come successo anche per gli Oscar, a causa del COVID.

I Golden Globes 2021

Si è svolta 'a distanza' la prima versione dell'era COVID dei Golden Globes. Divisa tra Los Angeles e New York la cerimonia che premia i migliori film e programmi tv seconda la stampa estera di Hollywood e arriva alla 78°esima edizione, ha visto tra gli highlight il trionfo, per la prima volta dal 1984, di una donna come miglior regista.

Ad aggiudicarsi infatti il premio come miglior regista, infatti, è stata Chloé Zhao per il suo Nomadland, film già vincitore del Leone D'oro, diventando la seconda donna nella storia dei Golden Globes a ricevere il premio dopo Barbra Streisand, vincitrice nel 1984 per "Yentl".

Sacha Baron Cohen e il nuovo capitolo della serie di "Borat", invece, si è portato a casa il titolo come 'Miglior Commedia'.

Mattatore della serata, sottolineando sempre di più la forza dei player on demand nel mercato, è stato Netflix con ben 10 vittorie su 42 nomination vincendo, per la televisione, quattro statuette con "The Crown" (Miglior Serie TV drammatica, Miglior serie TV drammatica con John O'Connor, Miglior Attrice in una serie drammatica con Emma Corrin e miglior attrice non protagonista in una serie tv con Gillian Anderson). Un'altra delle serie tv più discusse dell'anno, "La Regina di Scacchi", ha trionfato invece nella categoria Miglior miniserie o film tv sia in generale che con la sua attrice protagonista, Anya Taylor-Joy.

Restando nel mondo delle serie TV doppietta è stata fatta anche da Schitt's Creek, come miglior serie comedy e miglior attrice in serie comedy per Catherine O'Hara.

Commovente il ricordo postumo del 'Black Panther' Chadwick Boseman, scomparso la scorsa estate a soli 43 anni per un tumore, e premiato postumo come Miglior Attore in un film drammatico per la sua ultima performance nei panni di un trombettista blues "Ma Rainey's Black Bottom".

I premi musicali

Per quanto riguarda i premi musicali, a portarsi a casa la statuetta è stata la 'nostra' Laura Pausini premiata per "Io Sì (Seen)", scritta da un nome storico per la categoria come Diane Warren con Niccolò Agliardi. Il brano è stato premiato come "Miglior Canzone" per la colonna sonora di 'La vita davanti a sé', pellicola Netflix di Edoardi Ponti con Sophia Loren. Il film di Ponti, però, è stato battuto nella categoria miglior film straniero da 'Minari' di Lee Isaac Chung, regista americano di origine sudcoreana.

Restando in ambito un po' più rock, invece, i Nine Inch Nails Trent Reznor ed Atticus Ross si sono portati a casa il premio come "Miglior colonna sonora cinematografica" per 'Soul' battendo loro stessi nominati per ben due volte nella stessa categoria anche grazie al loro lavoro in Mank.


Golden  Globes 2021, tutti i vincitori

Golden Globes 2021, tutti i vincitori

Questa la lista di tutti i vincitori dell'edizione 2021 dei Golden Globes:


Miglior film

Nomadland

Miglior regia

Chloé Zhao, Nomadland

Miglior film, musical o commedia

Borat 2

Miglior attore protagonista

Chadwick Boseman, Ma Rainey’s Black Bottom

Miglior attrice protagonista

Andra Day, The United States vs. Billie Holiday

Miglior attrice non protagonista

Jodie Foster, The Mauritanian

Miglior attore non protagonista

Daniel Kaluuya, Judas and the Black Messiah di Shaka King

Miglior attore musical o commedia

Sacha Baron Cohen, Borat

Miglior sceneggiatura

Aaron Sorkin, Il processo ai Chicago 7

Miglior film d’animazione

Soul

Miglior canzone

Io si, (seen) di Diane Warren, Laura Pausini e Niccolò Agliardi da La vita davanti a sédi Edoardo Ponti

Miglior colonna sonora

Trent Reznor, Atticus Ross, Jon Batiste perSoul

Miglior film in lingua straniera

Minaridi Lee Isaac Chung

Miglior attore non protagonista, televisione

John Boyega, Small Axe di Steve McQueen

Miglior attrice in serie tv, musical o commedia

Catherine O’Hara, Schitt’s Creek

Miglior attore in miniserie o film tv

Mark Ruffalo, I Know This Much Is True

Miglior serie tv drammatica

The Crown

Miglior attrice serie tv drammatica

Emma Corrin, The Crown

Miglior attore serie tv drammatica

Josh O’Connor, The Crown

Miglior attrice non protagonista, tv

Gillian Anderson, The Crown

Miglior serie tv, musical o commedia

Ted Lasso

Miglior attrice, musical o commedia

Rosamund Pike, I Care a Lot

Miglior attrice in miniserie o film tv

Anya Taylor-Joy, La regina degli scacchi

Miglior miniserie o film tv

La regina degli scacchi