Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  05 gennaio 2021

I buoni propositi di Corey Taylor per il 2021

Con l'inizio del nuovo anno Corey Taylor svela quali sono i suoi buoni propositi per il 2021

Fare buoni propositi è lo sport nazionale che tutti decidono di praticare all'inizio del nuovo anno e Corey Taylor ha pensato di non essere da meno decidendo di rivelare i  suoi buoni propositi per il 2021. Mai come quest'anno il voltare pagina ha un significato completamente diverso, nella speranza che l'anno nuovo sia in grado di farci dimenticare il 2020, almeno in parte, e anche il rocker americano ha voluto condividere con i suoi fan le sue intenzioni per l'anno che verrà

I buoni propositi di Corey Taylor

Corey Taylor, che ha approfittato del 2020 per pubblicare l'ottimo esordio solista "CMFT" pur avendo dichiarato che gli manca andare in tour con gli Slipknot, ha raccontato a Kerrang! di come ha deciso di affrontare il prossimo anno, rivelando alla testata inglese di avere un ultimo, quasi insormontabile, scoglio da riuscire a superare per diventare un essere umano migliore.

Dopo aver detto addio ad una serie di dipendenze, infatti, c'è ancora una cosa a cui Taylor non riesce proprio a rinunciare e che pensa di mettere in cima ai suoi buoni propositi per il 2021: lo zucchero.

"Vi dirò, c'è una cosa che è davvero la più complicata per me da abbandonare ed è lo zucchero. Ho smesso di fumare, di bere, di drogarmi, ho smesso con tutti i vizi ma sono rimasto aggrappato a questo - ha rivelato Taylor a Kerrang! - sono goloso di dolci in modo imbarazzante".

La colpa, secondo il frontman degli Slipknot, è da attribuirsi non solo ma anche al fatto di avere dei bambini che girano per casa e ai quali si unisce volentieri per fare scorpacciate: "Forse il problema è che sono circondato da bambini. Una volta ho riempito un bicchiere da birra con burro di arachidi e mezza busta di M&Ms e l'ho mangiato come se fosse una scodella di cereali, è questo il tipo di persona con cui avete a che fare. Non sono un principiante, sono un mangione professionista!


Gli effetti positivi del lockdown su Corey Taylor

Nonostante un evidente problema con gli zuccheri, la voce degli Slipknot rivela che, in ogni caso, il periodo di stop forzato gli è stato qualche modo di aiuto per cercare di riposarsi e di rimettersi in forma: "Ad essere sincero ora sono in una forma migliore rispetto a prima del lockdown, sono riuscito trarre benefici dalla cosa",  ha dichiarato Taylor che non ha perso tempo e si è dedicato ad allenarsi in vista del possibile tour: "Dopo essermi operato al ginocchio le mie gambe si sono rinforzate, ha detto, e in questi mesi sono riuscito a lavorare di più - ha detto Taylor - faccio sollevamento pesi, corro 5 Km tutti i giorni, quindi cerco di stare in salute e prepararmi per quando tutto comincerà di nuovo".


Il ritorno in Italia degli Slipknot

Per chi si stesse chiedendo quando torneranno in Italia gli Slipknot , pandemia permettendo, l'appuntamento con la band mascherata guidata da Corey Taylor è per il 27 luglio 2021 al Castello Scaligero di Villafranca di Verona. La band è già passata in Italia recentemente per supportare l'uscita dell'ultimo album "We Aare Not Your Kind " prima con un grande show a Bologna Sonic Park, dove eravamo presenti anche e noi e dove abbiamo incontrato proprio Corey Taylor - qui l'intervista a Radiofreccia - e poi con una data al Mediolanum Forum di Assago, Milano.

Secondo un fiducioso Corey Taylor nel 2021 potrebbe finalmente vedersi la luce alla fine del tunnel dopo lo stop forzato sia al tour degli Slipknot che all'evento da loro organizzato, il Knotfest e - dopo aver pubblicato un disco solista - il musicista originario dello Iowa non vede l'ora di riabbracciare on the road i suoi inquietanti compagni di scorribande: "Non sono mai stati così tanto tempo a casa negli ultimi 20 anni - ha detto a Kerrang - e all'inizio pensavo si sarebbe risolto tutto in sei mesi al masso, e invece siamo nel 2021 e ancora non si sa come andrà. I primi due mesi stavo quasi tornand oalla normalità perché ero tesissimo, era tempo che non mi fermavo ma tutto ciò che voglio ora è fare musica e ascoltare la gente che me la rimanda indietro".

"Non avrei mai pensato che mi sarebbero mancati quei burberi degli Slipknot - ha concluso - non vedo l'ora di tornare in tour con quei cretini brontoloni".



I buoni propositi di Corey Taylor per il 2021

Corey Taylor - Black Eyes Blue [OFFICIAL VIDEO]

Stream 'Black Eyes Blue' and 'CMFT Must Be Stopped', and pre-order/pre-save CMFT here: https://coreytaylor.lnk.to/cmft Website: http://thecoreytaylor.com Instagram: http://instagram.com/coreytaylor Twitter: http://twitter.com/CoreyTaylorRock Facebook: http://facebook.com/TheCoreyTaylor LYRICS: I stood alone in Trafalgar Square I looked around I didn’t see you there Before they closed the roads I made it down to Hyde I just need you now- I need you by my side I Know That There’s No Other Way I Know That There Is Nothing More That I Can Say Make My Black Eyes Blue- I Fall For You… Behind the trees, in front of golden gates I was never beholden to the hands of fate Consternation in the middle of my chest You know me better than the ones who know me best I Know That There’s No Other Way I Know That There Is Nothing More That I Can Say Make My Black Eyes Blue- I Fall For You… London eyes they give me Russian looks Oh, this winter wind is all it took Lights are coming up just as the sun is going down This sentiment and all of it is all I want- I want you now We all need… a little Red on our horizon baby We all live and breathe… I Know That There’s No Other Way I Know That There Is Nothing More That I Can Say Make My Black Eyes Blue- I Fall… Ooh all I need… I need your Red on my horizon baby You make me live- you make me breathe… I Know That There’s No Other Way I Know That There Is Nothing More That I Can Say Make My Black Eyes Blue Make My Black Eyes Blue Make My Black Eyes Blue- I Fall… CREDITS: Actress - Alicia Taylor Band: Christian Martucci - Guitar Zach Throne - Guitar Jason Christopher - Bass Dustin Robert - Drums Production Company - Tuff Contender Director - DJay Brawner Producer - Davey Johnson Head of Production - Max Rose Director of Photography - Justyn Moro 1st AD - Samson Haveland Production Assistant - Christo Ramirez Production Assistant - Kenny Porter Production Assistant - Patrick Riglesberger COVID Compliance - Karen Strutynski Steadicam Operator - Jose Espinoza 1st AC - Denis Bosnjakovic Data Manager - Nick Fry Gaffer - Ionel Diaconescu Key Grip - Shai Keston-Nix Grip / Driver - Javier Bonilla Swing - Alan Halcon Production Designer - Jessica Garrison Set Decorator - Caia Diepenbrock Set Dresser - Bella Israel Hair/Makeup Artist - Leigha Keaveny Artist Stylist - Rocio Vega Editor - Shannon Griffin VFX - Nic Torres Colorist - Arianna Shinningstar Pane (Apache Color) Jen Herrera Las Bandas Be Brave - Directors Rep