Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  30 marzo 2021

I Foo Fighters protagonisti di una commedia horror?

Stando ad alcuni rumours dall'America, Dave Grohl e i Foo Fighters avrebbero preso parte al cast di una commedia horror registrata durante la pandemia

Stando a quanto riporta il sito americano Bloody Disgusting, ripreso da Movieplayer.it, i Foo Fighters sono pronti per fare il salto nel mondo del cinema e saranno protagonisti di una commedia horror misteriosa. In attesa di poter tornare a suonare dal vivo e con il nuovo album "Medicine At Midnight" uscito da meno di due mesi, quindi, Dave Grohl e soci sono decisi a passare il tempo davanti la macchina da presa.

I Foo Fighters protagonisti di una commedia horror?

Dave Grohl e i Foo Fighters prenderanno parte ad un nuovo progetto cinematografico misterioso che non ha ancora un titolo ma promette di rientrare nel genere commedia horror, riporta il sito americano Bloody Disgusting. Stando a quanto scritto da BD e riportato da Movieplayer.it, la band di "Medicine At Midnight" reciterà per BJ McDonnell operatore e regista di "Hatchet III" che in carriera ha lavorato, occupando diversi ruoli, per film e serie tv come Shazam! e  American Horro Story, oltre ad aver collaborato con band come gli Slayer.

La pellicola, prodotta da Universal Pictures, è stata girata in grande segreto durante la pandemia e dovrebbe avere nel cast anche altre star che saranno protagonista di una trama che, pare, parlerà di una band alle prese con le registrazioni di un disco in un luogo infestato da spiriti che si impossessano dei musicisti.

Per ora si tratta solo di indiscrezioni ma non sarebbe la prima volta di Dave Grohl in un film, indimenticabile la sua partecipazioni nelle vesti di Satana contro Jack Black in "Tenacious D e il destino del rock".

La cosa ironica, o forse il vero motivo per la scelta dei Foo Fighters, è che l'ultimo album della band "Medicine At Midnight" è stato registrato proprio all'interno di una casa che, racconta Grohl, era infestata da strane presenze.


I Foo Fighters protagonisti di una commedia horror?

Una canzone nata per scherzo

Parlando dell'ultimo album "Medicine At Midnight" i Foo Fighters hanno raccontato recentemente di come una delle canzoni sul disco sia nata per scherzo. Intervistati da Guitar World i Foo Fighters hanno parlato del brano di "Medicine At Midnight" 'Love Dies Young'.

"E' iniziato come una solita strimpellata di quelle fatte un milione di volte" - ha spiegato Grohl che non pensava assolutamente di inserirla nell'album fino all'intervento di Taylor Hawkins - "Taylor ha chiesto che beat di batteria avremmo dovuto usare proponendo i sedicesimi e mi sono detto 'Vaffanculo, perché non usiamo una roba in stile disco come gli ABBA? Non lo abbiamo mai fatto!'. A quel punto ho iniziato a trasformare il riff di chitarra rendendolo simile a quello di Keep Yourself Alive dei Queen".

Il chitarrista Chris Shiflett ha poi aggiunto di aver portato un mood alla 'Rocky' con un richiamo ai Survivor:"Il ritmo galoppante che faccio in quella canzone è un po' come Eye Of The Tiger. E' nata per scherzo ma riascoltandola alla fine ci siamo detti che non era niente male!".

Love Dies Young èra talmente uno scherzo da far scompisciare dalle risate tutta la band, come raccontato da Grohl: "Eravamo lì sul divano che ascoltavamo ogni strumento che aggiungevamo e scoppiavamo a ridere perché abbiamo fatto cose mai fatte prima e che non avremmo dovuto fare. Non è da noi usare le chitarre in quel modo, non è da noi usare un ritmo disco come quello degli Abba ma ci siamo detti 'Chissenefrega!' e a fine giornata avevamo in mano qualcosa che non avevamo mai fatto prima".