Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  04 maggio 2021

I Foo Fighters suonano gli AC/DC con Brian Johnson

Il cantante degli AC/DC Brian Johnson si è unito ai Foo Fighters per la cover di 'Back In Black'

I Foo Fighters sono stati tra i protagonisti di Vax Live, un evento che li ha visti salire sul palco anche per una performance speciale sulle note di 'Back in Black' degli AC/DC in compagnia proprio di Brian Johnson, cantante della leggendaria rock band australiana. Sul palco, tra gli altri, anche Eddie Vedder, il Principe Harry e il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

I Foo Fighters e Brian Johnson insieme per Back in Black

Lo scorso weekend al SoFI Stadium di Inglewood, California, si è tenuto l'evento Vax Live, uno show fatto di musica e talk per sensibilizzare i leader mondiali sul tema dell'accessibilità dei vaccini chiedendo di rendere il vaccino contro il coronavirus disponibile per tutti in modo da poter finalmente uscire, tutti insieme, fuori dalla pandemia.

Per parlare del tema hanno partecipato personalità come il Principe Harry, il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden, Ursula Von Der Leyen e il nostro Mario Draghi e sono stati coinvolti artisti come Jennifer Lopez, J Balvin, H.E.R. , Eddie Vedder e Foo Fighters.

Se il leader dei Pearl Jam ha suonato 'Corduroy' e una cover di 'I Am A patriot' di Steve Van Zandt, sono stati i Foo Fighters a fare la sorpresa più grande al pubblico composto in gran parte da personale sanitario vaccinato.

La band di Dave Grohl, infatti, ha suonato alcuni classici come 'Times Like These', 'My Hero', 'Best Of You', 'All My Life' ed 'Everlong' e ha poi dato il benvenuto a Brian Johnson degli AC/DC per una speciale versione di 'Back In Black' proprio in compagnia del cantante originale di quello che è uno dei brani di maggior successo in tutta la storia del rock.

Il programma andrà in onda sui canali ABC, CBS, Fox e iHeartMedia il prossimo 8 maggio ma alcuni fan sono riusciti a catturare uno spezzone del momento in cui Brian Johnson è salito sul palco con i Foo Fighters per cantare 'Back In Black'.



Dave Grohl e gli AC/DC

Dave Grohl ha raccontato pochi mesi fa della prima volta in cui incontrò gli AC/DC, per caso, a causa di Paul McCartney che decise di invitare Johnson ad una cena con la band: "Eravamo ai Grammys, dovevo premiare qualcuno, e c'era anche Paul McCartney che è un idolo ma anche un amico, una persona adorabile - ha raccontato Grohl - Quando mi ha chiamato per chiedermi cosa avremmo fatto dopo la serata e gli ho detto che saremmo andati a cena ha chiesto se poteva unirsi a noi. Poi ha incrociato in hotel gli AC/DC in hotel che gli han chiesto cosa facesse. Lui ha risposto che sarebbe andato a cena con noi, allora la moglie di Paul ha chiamato la mia chiedendo se poteva portare gli AC/DC!".

Cosa avrebbe mai potuto rispondere il super fan Dave Grohl?: "Non avevo mai incontrato gli AC/DC prima e quella è stata una delle serate più bella della mia vita. Quando avevo circa 10 anni andai a vedere il film concerto degli AC/DC 'Let There Be Rock' al cinema, prima ancora di conoscere il punk rock. Per la prima volta vidi una performance e ascoltai della musica che mi faceva venire voglia di spaccare qualcosa. Ed è così ancora oggi, per me è un riferimento per come vorrei suonare dal vivo. Voglio essere gli AC/DC di Let There Be Rock. Quella è una live band".

I Foo Fighters suonano gli AC/DC con Brian Johnson

Il documentario What Drives Us

Brian Johnson è tra i protagonisti di What Drives Us, il nuovissimo documentario girato da Dave Grohl che parla della vita delle band on the road mettendo il furgone al centro di tutto. Partendo dall'assunto che tutte le più grandi rockstar del pianeta hanno cominciato come dei ragazzi stipati in un furgone fatto di sogni e sudore, Grohl intervista numerosi colleghi per cercare di capire cosa spinge dei ragazzi a lasciarsi tutto alle spalle per chiudersi quel furgone e cercare di inseguire una carriera da musicisti.

Per farlo Grohl, che si è messo in cabina di regia affidando la produzione a Roswell Films e Therapy Studios, ha voluto seguire alcuni artisti giovani come Radkey e Starcrawler e allo stesso tempo raccogliere le testimonianze di tantissimi musicisti affermati.

Oltre a tutti i Foo Fighters, infatti, a raccontare la loro esperienza romantica fatta di chaos e Km macinati ci saranno artisti come Slash e Duff McKagan dei Guns N'Roses, Flea dei Red Hot Chili Peppers, Ben Harper, Ringo Starr, The Edge degli U2, Lars Ulrich dei Metallica, Brian Johnson degli AC/DC e Steven Tyler degli Aerosmith.