Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  03 gennaio 2020

I Guns N'Roses fanno causa a un fan

L'uomo avrebbe pubblicato in rete quasi cento brani inediti della band

Causa in corso per i Guns N'Roses che, riporta TMZ, avrebbero accusato un fan di aver reso disponibili online quasi 100 brani inediti.

Rick Dunsford, si legge, avrebbe caricato in rete 97 canzoni mai pubblicate dalla formazione californiana recuperate da un archivio vinto all'asta. Universal Music, che detiene i diritti sul materiale, avrebbe inviato all'uomo un'ordinanza a cessare e desistere per aver violato un accordo secondo il quale avrebbe dovuto restituire le registrazioni in cambio di 15mila dollari.

A mettere in giro i nastri, inizialmente, era stato il primo responsabile A&R della band, Tom Zutaut, che aveva messo all'asta l'archivio contenente musica registrata dalla band una ventina di anni fa, nel periodo di grande vuoto che avrebbe portato al discusso ritorno di "Chinese Democracy".

Il diretto interessato, grande fan di Axl Rose e Slash, sostiene di non essere il diretto responsabile dei leak e, anzi, di aver avvertito subito l'etichetta di ciò che stava accadendo.

Per chi volesse cantare le canzoni dei Guns N'Roses ben più che edite e nel cuore di tutti, l'appuntamento è per il 12 giugno a Firenze.

I Guns N'Roses fanno causa a un fan

Guns N' Roses - Paradise City

Guns N' Roses - Paradise City