Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  15 settembre 2020

I Prodigy in studio per registrare nuova musica

La band inglese pronta al ritorno dopo la morte di Keith Flint?

I Prodigy hanno confermato attraverso i loro canali social di essere pronti a tornare in studio di registrazione per la prima volta dalla morte del loro frontman, Keith Flint.

Ancora Prodigy

La band electro punk inglese ha comunicato attraverso il profilo ufficiale Twitter di avere intenzione di tornare in studio. Condividendo la foto di un pupazzo con in mano una pillola, la band ha semplicemente scritto "Lavoro in studio questo mese, di nuovo sui beats".


Su Instagram, poi, ha aggiunto gli hashtag #weliveforever e #raisetheroof , grido di battaglia durante il megaparty fatto nelle strade per celebrare Keith Flint dopo la sua morte.

Già nell'estate del 2019, circa sei mesi dopo la morte del leader dei Prodigy, la band inglese aveva pubblicato delle immagini annunciando di essere tornata in studio ma, da allora, non ci sono stati ulteriori aggiornamenti significativi.

Lo scorso maggio Leroy Thornhill aveva detto in un'intervista che la band era al lavoro per completare un album scritto in memoria di Flint.

La morte di Keith Flint

Voce e volto dei Prodigy, Keith Flint, è morto nel marzo 2019 all'età di 49 anni trovato senza vita nella sua casa nella regione dell'Essex, nel Regno Unito.

Dopo una prima ipotesi che parlava di suicidio, il verdetto finale del coroner arrivato dopo due mesi dichiarava che non c'erano abbastanza evidenze per parlare di suicidio.

Flint è stata una delle icone della musica inglese degli anni '90, volto minaccioso ma cuore tenero capace di celebrare la vita con la sua musica e ispirare numerosi artisti.



I Prodigy in studio per registrare  nuova musica