Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  23 giugno 2020

I Twenty One Pilots hanno creato un video infinito

Il duo americano continua a giocare con il video di 'Level Of Concern' e lancia il primo video infinito per l'ultimo singolo

I Twenty One Pilots hanno deciso di spremere in tutti i modi il loro stand-alone single creato in quarantena, attualmente nella Top 20 di Radiofreccia, 'Level Of Concern'.

Oltre alla versione casalinga e ufficiale del video che accompagna il brano scritto da Tyler Joseph e Josh Dun, i due hanno rielaborato più volte le immagini che accompagnano la canzone e  sarà che  andando a scavare nel passato per l'ultima trasposizione basata sullo stile dei primi videogame, si saranno imbattuti in un altro classico degli anni '80, la "Never ending story' cantata da Limahl per la colonna sonora de 'La Storia Infinita', alla fine hanno deciso di dar vita al primo 'never ending' video musicale.


Il video infinito di Level Of Concern

Le scorse settimane, il sempre attivo duo dell'Ohio composto da Tyler Joseph e Josh Dun ha pensato bene di coinvolgere i loro fan in una caccia al tesoro online pubblicando un misterioso video che riportava la scritta "LOC-061-220-2012P" e la musica di 'Level Of Concern' con un countdown al 12 giugno.

Da lì partiva un altro video e un rilancio su un sito creato appositamente in cui veniva richiesto l'inserimento di un codice.

L'impegno dei fan nel cercare una soluzione è stato importante e li ha condotti, prima di quanto previsto dalla band, alla soluzione e a quello che è il primo video musicale della storia senza fine.

I twenty one pilots, infatti, hanno creato una piattaforma in cui i fan possono inserire i propri contributi e di fatto partecipare allo streaming video infinito che accompagna 'Level Of Concern' generando una nuova clip inedita ogni volta che viene raggiunta la durata intera della canzone. Le immagini dei fan e tutti i loro contributi vengono automaticamente incastrati tra le immagini del video ufficiale creando qualcosa di nuovo da vedere ogni volta che si visita la pagina YouTube della band.

Trasmettendo il 'Never-ending music video' di Level Of Concern come se fossero sempre in diretta, i twenty one pilots sono riusciti a garantire una soluzione assolutamente originale per il loro ultimo singolo che ogni tre minuti e quaranta - la durata del brano - si rigenera con nuovi contenuti visivi ad accompagnare la canzone.

La band ha postato sui social media la propria sorpresa nel vedere quanto velocemente i fan sono riusciti a decifrare il codice: "Non pensavamo che avreste risolto i codici così facilmente. In teoria ci sarebbe voluta un'altra settimana ma lo avete fatto in solo dodici ore, ci avete scoperti! Ora partecipate con i vostri filmati, la vostra arte, i vostri balletti, e siate parte del primo video senza fine della storia" .



La versione retrogaming di Level Of Concern

Level Of Concern è stata registrata a distanza durante il periodo di lockdown dai due membri dei twenty one pilots che anche nel video ufficiale mostrano - in maniera molto più 'romantica' di quanto avvenuto in realtà - un continuo scambio di materiali attraverso una pennetta usb spedita via posta avanti e indietro.

La storia è stata poi rivisitata in un lyric video dal sapore vintage che riprende la grafica dei primissimi videogame e che la band ha creato affidandosi all'artista Pinot W.Ichwandardi .

Nel nuovo video dei twenty one pilots, infatti, i versi della canzone e la storia sono raccontati dallo schermo di un vecchio computer con una grafica in 8 bit che ricorda i primissimi videogiochi degli anni '80.

Il video è stato creato utilizzando un Macintosh ES e un Macintosh SE/30 due macchine messe in commercio rispettivamente nel 1988 e nel 1989, un vero salto nel tempo per i twenty pilots che hanno così dato un sapore retro al video ufficiale:



Level Of Concern live from outside

Non solo video il restyling di Level Of Concern fatto dai twenty one pilots che hanno pubblicato anche una versione 'live from outside' , in contrapposizione all'originale scrittura fatta in quarantena che ha ispirato anche versi della canzone come 'Wonderin', would you be, my little quarantine? '. L'occasione è stata di quelle importanti, ovvero un collegamento con Jimmy Fallon per la versione lockdown del suo famoso 'Tonight Show'. Tyler Joseph e Josh Dun, infatti, hanno registrato una versione live con tanto di fiati diversa da quella incisa in studio e fatta grazie all'aiuto dei loro amici e collaboratori Paul Meany, Jesse Blum e Simon Jefferis.







I Twenty One Pilots hanno creato un video infinito