Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  21 settembre 2018

I Wolf Alice vincono il Mercury Music Prize

A "Visions Of A Life" il premio annuale come miglior album di un artista britannico o irlandese

Sono i Wolf Alice i vincitori delle'edizione 2018 del Mercury Music Prize, il premio creato dalla BPI (British Phonographic Industry) per decretare il miglior album pubblicato dagli artisti britannici e irlandesi. La band originaria di Londra ha ritirato l'ambito trofeo per il secondo album "Visions Of A Life" pubblicato esattamente un anno fa, riuscendo a ridare voce alle chitarre e invertire la tendenza degli ultimi anni. Tra gli artisti saliti sul podio, andando a ritroso, si trovano Sampha, Skepta, Benjamin Clementine, Young Fathers e James Blake e per trovare qualche album con un utilizzo dello strumento più classico bisogna arrivare all'edizione del 2001 con la vittoria della veterana P.J.Harvey per "Let's England Shake". 

La frontwoman dei Wolf Alice Ellie Roswell, visibilmente emozionata nel ritirare la statuetta, ha semplicemente espresso la sua gioia nell'aver raggiunto il traguardo con i suoi migliori amici uno dei quali, il bassista Theo Ellis, è subito intervenuto in maniera più diretta dicendo: " Ascoltate, sostanzialmente ricordo che agli esordi, per il nostro primo meeting con un'etichetta, siamo entrati nella stanza e il tizio ci dice 'Vaffanculo, non sembrate una band. Chi dovreste essere? Le vostre canzoni suonano diverse dagli altri? Che look è? Non siete nemmeno vestiti in modo simile'. Beh, non lo abbiamo mai davvero capito ma siamo qui. Quindi vaffanculo. Ha anche detto che non voleva lavorare con le donne che indossano il make up perché sono solo un problema, e siamo qui e non ci credo. Il fottuto Noel Gallagher è seduto lì e mi sta guardando, che cosa dovrei dire?" . Lo stesso Noel Gallagher ha accettato la sconfitta del suo "Who Built The Moon?" facendo  i complimenti alla giovane band via social.

Nel corso della serata, oltre all'esibizione dei Wolf Alice con 'Don't Delete The Kisses' che potete vedere a fondo pagina, hanno suonato anche Florence + The Machine, Lily Allen, Everything Everything, King Krule, Noel Gallagher's High Flying birds e Nadine Shah data tra i papabili vincitori dai bookmaker. Gli Arctic Monkeys, impegnati nel tour, hanno rimediato all'assenza spedendo il video di una session esclusiva registrata appositamente per i Mercury.


I Wolf Alice vincono il Mercury Music Prize


Wolf Alice - Don't Delete The Kisses (Hyundai Mercury Prize 2018)

Wolf Alice - Don't Delete The Kisses (Hyundai Mercury Prize 2018)