Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  25 agosto 2020

Iggy Pop, il suo pappagallo è diventato Ambasciatore

Biggy Pop, il pappagallo di Iggy, testimonial al servizio degli animali australiani

Il fatto che Iggy Pop abbia un pappagallo e non un'iguana già è qualcosa che a molti non è forse mai andata giù e, invece, il pennuto è diventato una specie di star del web per gli appassionati. Ora Biggy Pop, questo il nome del cacatua più punk della storia, ha deciso di mettere la sua posizione privilegiata al servizio degli altri animali. 

Il pappagallo ambasciatore

Oltre a essere il pappagallo domestico di uno dei personaggi chiave nella storia del rock e del punk, il buon Biggy Pop ora ha raggiunto un altro status ed è stato nominato ufficialmente testimonial del Byron Bay Wildlife Hospital, un 'organizzazione australiana impegnata nella difesa della fauna locale che ha iniziato una campagna per costruire il più grande ospedale mobile dedicato agli animali selvatici di tutta l'area.

L'operato del Byran Bay Wildlife Hospital è più che mai necessario in un anno in cui, prima della pandemia, la regione australiana è stata anche interessata da incessanti incendi che hanno devastato ampi spazi in tutta l'area.



Le dichiarazioni ufficiali di Biggy Pop

Con un 'papà' del genere è ovvio che Biggy Pop sia un animale molto speciale e non c'è da meravigliarsi se ha voluto diramare una nota stampa ufficiale per commentare il suo incarico: "Sono un uccello, uno davvero selvaggio, e ho un sacco di cugini in Australia - ha fatto sapere il pappagallo di Iggy Pop - mi ha così depresso sapere che 180 milioni di uccelli sono morti nei catastrofici incendi che hanno ucciso più di 3 miliardi di animali locali in Australia. Essere testimonial del Byron Bay Wildflife Hospital significa potermi connettere con i miei amici e parenti nella magica terra di Oz e supportarli".

Papà Iggy

Iggy ha raccontato di come ha adottato il suo figlioccio volatile: "Circa 12 anni fa, un venditore di strada in una parte sperduta della Florida mise Biggy, che era molto giovane, in una piccola caffetteria lungo la strada con alcuni polli. Il suo futuro sembrava in pericolo, quindi abbiamo deciso di prenderci cura di lui, responsabilmente, e così abbiamo fatto. Riceve restituisce un sacco di amore".


Iggy Pop, il suo pappagallo è diventato Ambasciatore