Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  12 gennaio 2021

Il giovane figlio di Scott Weiland licenziato dai Suspect208 per problemi di droga

Noah Weiland, figlio di Scott, è stato allontanato dalla band dei 'super figli' Suspect208 per problemi legati all'uso di droga

I Suspect208, band composta dai figli di Slash, Robert Trujillo e Scott Weiland, ha licenziato il frontman Noah Weiland, figlio del cantante di Stone Temple Pilots e Velvet Revolver, a causa dei suoi problemi con la droga.

La giovanissima rock band americana ha dato la comunicazione attraverso i propri canali social e ora è alla ricerca di un nuovo cantante da inserire in formazione.

L'addio a Noah Weiland per droga

I più maligni forse potrebbero rispondere che la notizia è poco sorprendente, visti i trascorsi di suo padre, il frontman degli Stone Temple Pilots e dei Velvet Revolver Scott Weiland che per tutta la vita ha avuto problemi con le dipendenze fino alla morte, a soli 48 anni, nel 2015.

Fatto sta che Noah Weiland, giovane frontman deiSuspect 208, band formata con i figli di due altri grandi musicisti Tye Trujillo, figlio di Robert Trujillo dei Metallica al basso e il figlio di Slash London Hudson alla batteria, è stato allontanato dai compagni a causa della sua inaffidabilità e dei suoi problemi con la droga.

Con un post sul loro account social, i Suspect208 hanno rivelato di essere alla ricerca di un nuovo cantante perché Noah Weiland, 20 anni, non sarebbe più in grado di affrontare i suoi problemi e - pur restandogli amici - non riusciva più ad essere davvero parte della band.

"Come molti di voi sapranno - si legge nella nota dei Suspect208 - abbiamo lasciato il nostro cantante, Noah, libero di andare. Siamo molto amici e questa era l'ultima cosa che volevamo fare ma è stato necessario farlo sia per la sua sicurezza che per il futuro della band. Questa decisione è stata presa da tutta la band perché era l'ultima scelta possibile per poter continuare.

Nei due mesi precedenti alla nostra decisione di allontanarlo. Noah non ha scritto canzoni, non ha sollevato un dito per la band e si è diretto in un buco nero fatto di abuso di droghe che ha intralciato sia la band che la nostra amicizia. Infine, un sacco di volte esplodeva quando ci confrontavamo con lui anche sulle cose meno importanti.

Gli auguriamo il meglio e gli vogliamo molto bene ma, in ogni caso, abbiamo fatto tutto il possibile per aiutarlo".


I casting per il nuovo cantante

A partire da questa settimana, quindi, i Suspect208 sono orfani di cantante e la formazione è composta solo da Tye Trujillo al basso, Londn Hudson alla batteria e il loro amico, unico non figlio d'arte ma comunque in grado di gravitare nell'orbita di un produttore storico come Bob Rock, il chitarrista Niki Tsangaris.

La band ha comunicato attraverso un post i requisiti necessari per proporsi come nuovo frontman dei Suspect208 che se siete dalle parti della California sono davvero il minimo.

Per poter sottomettere la propria candidatura come cantante dei Suspect 208 bisogna:

  • Vivere a Los Angeles
  • Avere tra i 18 e i 24 anni
  • Indicare 3 influenze musicali
  • Mandare una cover di 'Black Dog' dei Led Zeppelin


L'ultimo singolo 'All Black' e i progetti futuri

Solo un mese fa i Suspect208 avevano pubblicato il video per 'All Black', secondo singolo ufficiale e primo con un vero video che vedeva i quattro ragazzi protagonisti di scorribande da veri losangelini lungo il Sunset Strip.

'All Black' è arrivato dopo il primo brano 'Long Awaited' e, al netto delle complicazioni dovute dal cambio di cantante che obbligheranno i giovanissimi rocker a riprogrammare tutto, i Suspect208 hanno in mente di pubblicare nuova musica a breve.

Intervistati dalla webzine australiana Wall Of Sound, Tye e Niko hanno parlato di essere molto presi nella fase di scrittura: "Abbiamo un EP in uscita a breve e poi vogliamo continuare a scrivere nuovo materiale fino a quando non avremo un bel po' di materiale" ha detto il figlio del bassista dei Metallica.

Chi sarà il prossimo cantante dei Suspect208?



Il giovane figlio di Scott Weiland licenziato dai Suspect208 per problemi di droga